Intervista doppia a… Lorena Villa e Ivan Lovino.

Questa settimana intervistiamo Lorena Villa e Ivan Lovino, che lavorano insieme allenando i gruppi giovanissimi del settore femminile, dalle Gazzelle alle U13, guidando le bimbe nel passaggio dal minibasket al basket.

Nome:
I: Ivan
L: Lorena

Soprannome:
I: ehm… due o tre! Ma mi nascondo dietro la legge sulla privacy! No va beh, il soprannome storico è ‘Padre’, ormai universale tra le mie conoscenze strette. Ultimamente anche ‘Albero’ tra i miei compagni di squadra… per la limitata mobilità che mi contraddistingue!
L: Petra, è il mio secondo nome ma lo usano i miei figli quando non do loro retta.

Di quali gruppi ti occupi:
I: Vice Coach Gazzelle, Esordienti e U13, tutti gruppi femminili.
L: U13, esordienti, gazzelle e libellule (tutte femminili).

Giochi/hai giocato? Che tipo di giocatore eri o sei?
I: Gioco ancora nei Tigers Milano, gruppo UISP. Sono un lungo vecchio stile, portatore instancabile di blocchi per improbabili pick&roll e mobilità attuale pari a quella di un albero!
L: Ho giocato dai 9 ai 30 anni e smettere mi dispiaciuto tantissimo ma facevo fatica a coniugare basket e figlia piccola. Ho provato a riprendere 2 volte in seguito ma in entrambi i casi mi sono infortunata, quindi ho appeso le scarpe al chiodo! Ho girato quasi tutti i ruoli, tranne forse il 5, ma quello che preferivo ero il play-maker: mi piace mettere ordine e avere il controllo della squadra. Ero una discreta tiratrice dalla distanza e un buon difensore, anche se negli ultimi anni picchiavo un po’ troppo, ma si sa, dove non arrivano le gambe..

Cosa ti ha spinto ad allenare?
I: Da giocatore sono uno che cerca sempre di leggere il gioco, di osservare i movimenti lontano dalla palla e capire quale può essere la mossa vincente. Meglio sfruttare questa lettura anche fuori dal campo!
L: Dopo alcuni anni lontana dal parquet, mia figlia Monica si è iscritta a Minibasket e anche la mia passione si è riaccesa. Non potendo più giocare ho optato per insegnare e ho scoperto che mi piace tantissimo, stare in palestra insieme alle bimbe/ragazzine mi diverte e mi fa stare bene, impedendomi di invecchiare e diventare una musona.

Allenate assieme, come vi suddividete i compiti?
I: Dipende dalla giornata. Di solito Lorena gestisce l’allenamento (nelle spiegazioni è molto più chiara di me). A me piace più concentrarmi sugli errori e sulle cose da correggere delle singole atlete. Ma anche a ruoli invertiti funzioniamo bene!
L: Non abbiamo una suddivisione vera e propria, io mi occupo un po’ più di U13 e delle piccoline e Ivan delle esordienti, soprattutto quando capitano concomitanze. Alleniamo insieme condividendo idee e proponendo esercizi che ci piacciono.

Passione extrabasket:
I: Cinema, sport in generale, musica, cani.
L: Leggere: amo i libri fantasy (lo Hobbit su tutti, ma anche le trilogie di Licia Troisi) e i tutti i libri di autori che scrivono storie particolari, Zafon il mio preferito.
Andare al cinema: adoro i film dei supereroi e in generale i film d’azione, fantascienza e comici, odio invece i polpettoni strappalacrime, non mi piace spendere i soldi per andare a piangere!

Descriviti in tre parole:
I: Impaziente, lavoratore, sognatore.
L: Positiva, solare, chiacchierona.

Descrivi l’altro in tre parole:
I: Gentile, disponibile, sempre sorridente.
L: Tranquillo, disponibile, simpatico.

Il tuo traguardo più grande fino a oggi?
I: Extrabasket la laurea; cestisticamente.. riuscire ad avere il tempo di giocare e divertirmi ancora con la palla a spicchi!
L: I miei tre figli, Michela, Alessandro e Monica, sono la cosa più bella che ho avuto e raggiunto, anche se quando mi chiamano Petra non li sopporto!!

Se potessi rinascere chi vorresti essere:
I: un gatto, per dormire tutto il giorno!!!!
L: J.K.Rowling, scriverei fantasy e avrei un sacco di soldi!!

Citazione preferita:
I: Mi scuso con i lettori ma al momento non me ne viene in mente una!
L: Fare o non fare, non c’è provare (Maestro Yoda – Star Wars).

Salutatevi:
I: CiaoCiao! Buone vacanze di Carnevale!
L: Ciao Ivan!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi