U14 Femminile un gruppo in forte crescita

Niente da fare per le U14 contro la supercorazzata Geas, rinforzata ulteriormente da fondamentali arrivi estivi.

Le U14 ci provano per tutta la partita ma non riescono a impensierire il Geas, che viola il campo di casa del Sanga vincendo 66 a 31 un match mai veramente in discussione.

Il Sanga esordisce con la difesa a zona 2–3, che manterrà per tutta la partita nell’intento parzialmente riuscito di arginare le fortissime avversarie; il Geas però, grazie alle alte percentuali da fuori e a veloci contropiedi che sfruttano le nostre palle perse, si porta comunque in vantaggio.
Le Orange reggono abbastanza bene per circa metà del quarto, per poi andare in confusione commettendo diversi errori in passaggio e consentendo al Geas di prendere il largo e di chiudere sul 23 a 5.
Il Q2 vede proseguire la fase di confusione nelle nostre ragazze, che non trovando sbocchi in attacco tralasciano il gioco di squadra per tentare conclusioni avventurose e conseguentemente poco produttive, unitamente a diverse palle perse. Lentamente però il gruppo si compatta e lotta con maggiore grinta, ricucendo parzialmente lo strappo e chiudendo il primo tempo sul 17 a 41 (parziale 12 a 19).
Il Q3 vede un gioco abbastanza bloccato da entrambe le parti, con il Geas in controllo della partita e le nostre che non riescono a modificare l’inerzia del match, pur mostrando un buon predominio a rimbalzo e potendo giocare maggiormente di rimessa ma tardando ahinoi spesso nel lancio del contropiede.
Nell’ultimo Quarto le Orange giocano con buona grinta e forse anche meno apprensione, dato il risultato oramai acquisito e lo schieramento da parte del Geas delle pur forti seconde linee.
L’incontro si chiude sul 66 a 31 con un parziale di 7 a 8.
Per coach Pinotti si sono viste cose buone ma bisogna ancora lavorare tanto, imparare a prendere maggiori responsabilità e mettere in campo maggiore cattiveria agonistica. In ogni caso il gruppo sta facendo bene, crescendo costantemente pur nella ristrettezza del roster.
C’è qualche rimpianto vedendo nelle file del Geas Spinelli e Nespoli, a lungo inseguite dal Sanga la scorsa estate; con loro in maglia Orange il risultato sarebbe magari stato differente.

Top scorer: Delihasanovic 12, Valli 9, Carozzi 3, Celle 2, Guidoni 2, Marcandalli 2, Veronesi 1

Menzione d’onore per il “Tavolo Sanga”

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi