San Gabriele serie A2F: primo stop per il Ponte Casa d’Aste, Geas sbanca il PalaIseo e vince il derby al vertice

sanga-evento-squadra-a2-f

Primo ko stagionale per il Ponte Casa d’Aste Milano che sabato sera ha dovuto alzare bandiera bianca al PalaIseo contro il Geas Sesto che così vincendo il derby resta da solo in vetta al girone A di serie A2. Vittoria meritata per il team di coach Cinzia Zanotti che ha saputo interpretare meglio e con più lucidità la gara approfittando dei troppi errori nella parte iniziale della padroni di casa. Partita dai due volti infatti per le neroarancio milanesi, troppo contratte in avvio, quanto determinate e gagliarde dopo l’intervallo quando hanno sfiorato una clamorosa rimonta dal – 22. Ma contro un’ottima squadra come Geas non si può iniziare a giocare sul -22 per vincere e così è stato…

sanga-costa-coach-franz

Fin dalle prime battute è la tensione a farla da padrona con tanti errori da entrambe le parti e equilibrio al 9′ sull’11-11 con Geas ad allungare alla prima sirena sul 11-15. Una mini vantaggio che diventa progressivamente oceanico nella seconda frazione quando Galbiati e compagne piazzano l’allungo che risulterà decisivo. Con un break spaventoso di 0-15 Sesto scappa via mentre Milano si perde in un vortice di amnesie ed errori banali quanto sanguinosi come confermano i 18 palloni persi a metà gara. Preziosissimo in casa ospite il contributo delle giovani Decortes sotto le plance con 5 punti e 3 rimbalzi ma anche della baby 2002 Panzera che resta in campo 8′ e trova anche il suo primo canestro in serie A2. Applausi. Il tabellone a metà contesa è eloquente 19-39: Sesto padrona del derby, Milano troppo brutta per essere vera. La pausa lunga però ha il potere di risvegliare le arancioni del Ponte Casa D’Aste che con una Sara Canova formato wonder woman (20 punti, 8 rimbalzi e 24 di vautazione) sanga-sara-canova

e sprazzi di vera capitan Giulia Maffenini

sanga-maffenini-testinaincominciano a ricucire lo strappo. Con un controbreak di 24-12 Milano alla terza frazione ha così dimezzato lo svantaggio sul 43-51. La grande rimonta continua negli ultimi 10′ quando Milano trova la forza per arrivare anche a – 4 al 37′ sul 51-55 che infiamma il PalaIseo. E’ però l’ultimo assalto perchè il Sanga paga lo sforzo mentre la premiata ditta Gambarini-Galbiati, le migliori per Geas, confezionano l’ultimo strappo che regala un meritato referto rosa e il primato solitario a Sesto. Per Milano un ko da archiviare e fare tesoro per tornare in palestra a preparare con ancora più “Ferocia e determinazione” , come predica da sempre coach Franz Pinottisanga-franz-pinotti-testina la prossima trasferta di sabato a Bolzano.

Il tabellino del derby Ponte Casa d’Aste Milano-Geas Sesto  54-62 (11-15, 19-39, 43-51)

Milano: Bottari, Novati 2, Pozzecco 8, Rossini, Guarneri 2, Martelliano 4, Canova 20, Maffenini 13, Vente 5, Valli, Trianti ne, Galiano. All. Pinotti.

Geas: Schieppati, Arturi 2, Oliva ne, Galbiati 22, Bonomi ne, Decortes 5, Gambarini 12, Panzera 2, Barberis 11, Grassia ne, Ercoli 8, Pusca ne, All. Zanotti.

Gi altri risultati del 4° turno: Orvieto-Cus Cagliari rinviata, Virtus Cagliari-Costa Masnaga 50-76, Alghero-Bolzano 52-76, Castelnuovo-Crema 63-50, Carugate-Empoli 58-67, Albino-Selargius 62-53.

Classifica: Geas Sesto 8; Ponte Casa d’Aste Milano, Costa Masnaga, Albino, Empoli 6; Orvieto*, Castelnuovo Scrivia, Crema, Selargius 4; Cus Cagliari*, Virtus Cagliari, Bolzano 2; Alghero, Carugate 0. (* 1 gara in meno).

Prossimo turno, 5° andata: sabato 5 novembre: ore 20.30 Bolzano-Milano, Castelnuovo-Carugate, Geas-Orvieto, Costa Masnaga-Alghero, Empoli-Albino; domenica 6 Cus Cagliari-Selargius, Crema-Virtus Cagliari.

sanga-costa-fine-2

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi