San Gabriele Milano Serie A2 femminile: le tigri del Ponte Casa d’Aste non graffiano e alzano bandiera bianca in casa della capolista Geas

Come nel girone d’andata il Ponte Casa d’Aste Milano ha visto interrompersi la striscia positiva di tre vittorie consecutive del ritorno in casa della capolista Geas Sesto San Giovanni. Sabato sera l’atteso derby lombardo d’alta quota non ha regalato l’impresa corsara alle tigri milanesi che di fatto non hanno graffiato ma anzi dopo l’intervallo hanno praticamente alzato bandiera bianca al cospetto della prima della classe. E pensare che l’inizio di partita sembrava presagire una sfida equilibrata: pronti via infatti alle fiammate di Galbiati  il Sanga è riuscito a reagire rispondendo colpo su colpo e chiudendo la prima frazione sotto solo di 4 punti (22-18) nonostante alcune sanguinose palle perse e troppe distrazioni difensive che hanno prestato il fianco al rapido contropiede locale. Andamento praticamente simile anche nella seconda frazione con Geas a tenere a distanza le tigri milanesi non tutte al meglio ma comunque ancora in partita alla pausa lunga (38-30).

Il copione però non è cambiato anche al rientro in campo con Geas ben orchestrato da Arturi e Gambarini in cabina di regia ad allungare gradualmente con una superlativa Ercoli sotto le plance. Dall’altra parte invece il Ponte Casa d’Aste ha piano piano smarrito la via del canestro sparacchiando contro la difesa a zona e chiudendo con un negativissimo 2/24 dalla lunga distanza e solo il 30% dal campo. Così nell’ultima frazione quando ci si aspettava l’ultimo sforzo per provare a riaprire il match, il Sanga si è definitivamente sciolto lasciando derby e applausi meritati alla capolista Geas come ha ammesso sportivamente alla fine coach Franz Pinotti: “Innanzitutto voglio fare i complimenti meritatissimi al Geas e a coach Zanotti che ha preparato alla perfezione la gara. Del resto Geas è questa, una squadra fortissima che non ha fatto niente di straordinario ma che ha giocato come sa dimostrando di avere più esperienza di noi. Dati i meriti a Geas bisogna dire che questo risultato è maturato molto anche per demeriti nostri: troppi palloni persi e troppi errori al tiro. Con 2/24 da tre e queste percentuali da due non si possono vincere partite in serie A. Francamente mi aspettavo qualcosa di più dalla mia squadra perché avevamo preparato molto bene la gara. La verità è che non siamo ancora pronti e maturi per questo tipo di partite. Per fortuna Orvieto ha perso e quindi manteniamo il terzo posto. Ora però pensiamo ai prossimi impegni ma non possiamo più fare passi falsi. Abbiamo giocato il jolly, ora mi aspetto una pronta reazione già dalla prossima sfida con Bolzano domenica in casa. Francamente dobbiamo ripartire ritrovando lo spirito e il gioco che abbiamo avuto fino alla settimana scorsa. Proviamo a vincere tutte le gare da qui alla fine sapendo che saranno tutte dure…e comuque Forza Sanga sempre”.

Il Ponte Casa d’Aste tornerà in campo domenica prossima in casa dove ospiterà alle ore 18 il Bolzano.

Il tabellino di Geas Sesto San Giovanni – Il Ponte Casa D’Aste Milano 65 – 46 (22-18, 38-30, 51-39)
GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Schieppati 6, Arturi 10, Galbiati 14, Bonomi ne, Decortes, Gambarini 3, Panzera 4, Barberis 7, Grassia 1, Ercoli 20, Pusca. All. Zanotti.
IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Bottari, Novati, Pozzecco 11, Rossini, Guarneri 1, Martelliano 7, Canova 7, Maffenini 8, Giulietti, Vente 12, Trianti, Galiano ne. All. Pinotti.
ARBITRI:Simona Belprato, Biagio Napolitano,
Gli altri risultati: Cus Cagliari-Orvieto 55-53, Selargius-Albino 56-64, Costa Masnaga-Virtus Cagliari 84-65, Bolzano-Alghero 68-49, Empoli-Carugate 79-50, Crema-Castelnuovo 55-32.

CLASSIFICA:
Geas Sesto San Giovanni 32, Scotti Use Rosa Empoli 28; Tec-Mar Crema, Il Ponte Casa D’Aste Milano, Ceprini Costruzioni Orvieto 24; B&P Autoricambi Costa Masnaga 22; EcoProgram Castelnuovo S. 20; Fassi Albino 16; S. Salvatore Selargius 14; Surgical Virtus Cagliari 12; Alperia Itas Bolzano 8; Castel Carugate, Cus Cagliari 6; Mercede Alghero 2.

Prossimo turno: sabato 11 Selargius-Cus Cagliari, Virtus Caglari-Crema, Alghero-Costa Masnaga, Carugate-Castelnuovo, Albino-Empoli; domenica 12 ore 18 Milano-Bolzano, Orvieto-Geas.

San Gabriele Milano serie A2 F: le tigri del Ponte Casa d’Aste sfidano la capolista Geas, derby d’alta quota sabato sera a Sesto

sanga-albino-urlo

Signori e signore mettetevi comodi perché sarà un sabato speciale, sarà il sabato di Geas Sesto-Ponte Casa d’Aste Milano, il derby d’alta quota del girone A di serie A2 femminile. Un derby mai banale che come capitò nel girone d’andata si annuncia per palati fini e senza esclusioni di colpi. Infatti si sfidano la prima della classe il Geas dall’alto dei suoi 30 punti frutto di 15 vittorie una sola sconfitta (subita a Costa) e un cammino straordinario che al PalaCarzaniga sabato sera alle ore 20.30 riceverà la terza forza del torneo, il lanciatissimo San Gabriele Milano reduce da tre successi di fila e deciso a provare a fare il colpo grosso. Ma servirà una vera impresa visto che il fortino di via Falck quest’anno si è rivelato inespugnabile, una roccaforte per il team rossonero guidato con maestria da coach Cinzia Zanotti Sanga Geas Coach zanotti

e il suo staff che può giostrare in cabina di regia l’esperta Giulia Arturi un nome una garanzia e l’estro di Francesca Gambarini. Sul perimetro assicura un rendimento di assoluto livello l’All  Around Beatrice Barberis mentre vicino  al pitturato ruotano l’ex di turno Veronica Schieppati (al Sanga nella stagione 2011-12)Sanaga Geas Schieppati e la lungona Elisa Ercoli un fattore dominante in area. Dalla panchina meritano attenzione la giovane lunga classe 1999 Lucia De Cortes e la baby stellina della cantera sestese Ilaria Panzera  classe 2002 già a segno nel match d’andata. Ma non dimentichiamo qualcuna? Già una che conta poco o nulla…semplicemente abbiamo tenuto per ultima, per una presentazione con rullo di tamburi… la bomber del Geas e di tutto il campionato Virginia Galbiati Sanga Geas Galbiati

, capocannoniere del girone A con 335 punti a una media di 21 a partita… insomma una Terminator che sente e vede il canestro come pochi… basta altro… Proprio “Virgi” Galbiati sarà l’attesa protagonista di un derby nel derby con la capitana del Ponte Casa d’Aste Giulia Maffenini

giulia-maffenini-300data in grande spolvero e vera condottiera del team neroarancio. Sarà SuperMaffe a guidare le tigri del Sanga all’assalto del PalaCarzaniga  dove è annuciato il pienone. Se lo augura anche coach Franz Pinotti che legge la partitasanga-franz-pinotti-testina

: “Certamente perché le sfide Geas-Sanga non sono mai banali e scontate, sono sempre belle partite con grandi emozioni. Per noi è una vera finale sappiamo che sarà difficile e dura contro l’avversaria più forte che sembra proprio non morire mai. Quindi sarà anche più stimolante affrontarla. Geas ha ottime giocatrici e un sestetto super  ma noi vogliamo provarci con tutte le nostre forze e con la nostra Feroce Determinazione. Si affrontano le due migliori difese del torneo…anche questa sarà una bella sfida nella sfida. Sono convinto che possiamo giocarcela e mettere in difficoltà Sesto ma ci servirà una gara perfetta.  Ci sono tutti gli ingredienti e le protagoniste per giocare e assistere a un grande derby ecco perché invito tutti gli appassionati a venire al PalaCarzaniga.. e che vinca il migliore”. All’andata ricordiamo Geas vinse a Milano per 54-62. Ora però mettetevi comodi…manca poco…luci sul PalaCarzaniga… Geas-Sanga sta per iniziare… buon divertimento…

Così il prossimo turno: venerdì 3 Cus Cagliari-Orvieto; sabato 4 Bolzano-Alghero, Selargius-Albino, Geas-Milano, Empoli-Carugate, Costa Masnaga-Virtus Cagliari; domenica 5 Crema-Castelnuovo.

sanga-caruigate-tifosi
LA CLASSIFICA:
Geas Sesto San Giovanni 30; Scotti Use Rosa Empoli 26; Il Ponte Casa D’Aste Milano; Ceprini Costruzioni Orvieto 24; Tec-Mar Crema 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, EcoProgram Castelnuovo Scrivia 20; Fassi Albino, S.Salvatore Selargius 14; Surgical Virtus Cagliari 12, Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; Cus Cagliari 4; Mercede Alghero 2.

(Foto Geas, fonte Sito Ufficiale Seas Basket)

San Gabriele Milano Settore femminile: tutte le partite delle tigri neroarancioni in questo weekend lungo

Sanga selargius saluto finale

Si annuncia mai così ricco e pirotecnico il calendario di partite che attendono le tigrotte del San Gabriele Milano in questo weekend molto lungo. Su tutte spicca il big match di serie A2, il derbyssimo in programma sabato 4 a Sesto tra la capolista Geas e il Ponte Casa d’Aste. In evidenza anche lo scontro diretto tra Santi di domenica in serie C tra San Gabriele e San Giorgio Mantova così come la sfida per il primato Under20 Elite di lunedì sera Varese-Sanga.

SABATO 4 FEBBRAIO

Ore 19.30 Under14 F: Lissone-San Gabriele Milano

Palestra Via Fermi 4, Lissone

Ore 20.30 Serie A2 F: Geas Sesto- Ponte Casa d’Aste Milano

PalaCarzaniga, via E, Falck Sesto S. Giovanni

DOMENICA 5 FEBBRAIO

Ore 11.30 Under13 F: Rondinella Sesto-San Gabriele Milano

Palestra Via Matteotti, Sesto S. Giovanni

Ore 20.30 Serie  C F: San Gabriele Milano-San Giorgio Mantova

PalaIseo, Milano

LUNEDI’ 6 FEBBRAIO

Ore 20.30 Under20 Elite F: Basket Femminile Varese-San Gabriele Milano

Palestra via Colli, Azzate (Va)

MARTEDI’ 7 FEBBRAIO

Ore 19 Under18 Gold: San Gabriele Milano-Unica Milano

PalaIseo, Milano

San Gabriele Milano serie A2 F: Giulia Maffenini capitana del Ponte Casa d’Aste si conferma nella Top Ten delle bomber del girone A

Sanga Super Maffe

La capitana del Ponte Casa d’Aste Giulia Maffenini giulia-maffenini-300

dopo 16 giornate si conferma nella Top Ten delle bomber del girone A di serie A2 femminile. “Super Maffe” infatti è al sesto posto nella speciale classifica  delle migliori marcatrici con 230 punti segnati mentre scende all’ottavo  in quella relativa alla media/partita con 14.4 punti segnati a gara. Entrambe le classifiche sono dominate da Virginia Galbiati  (con 335 punti a una media di 21 a partita)  vera arma letale del Geas Sesto San Giovanni capolista che proprio sabato 4 ospiterà il Ponte Casa d’Aste per un derby d’alta quota tutto da seguire (ore 20.30). Da seguire anche  il derby nel derby tra bomber tra “Super Virgi” e “Super Maffe” entrambe guardie classe 1992 ed espressioni migliori del basket lombardo. All’andata ricordiamo Geas vinse a Milano per 54-62 con Galbiati protagonista con 22 punti… chi la spunterà questa volta? La tigre del Ponte Casa d’Aste Giulia Maffenini

giulia-maffenini-2è  in forma ed è pronta a ruggire. La doppia sfida è lanciata…

San Gabriele Milano serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste doma alla distanza anche Selargius e si prepara per il derby in casa della capolista Geas

Sanga Selargius w

Sanga Milano avanti tutta. Terzo successo consecutivo per il Ponte Casa d’Aste che mantiene l’imbattibiltà nel girone di ritorno domando alla distanza anche un avversario scorbutico come il San Salvatore Selargius e confermandosi così al terzo posto nel girone A in coabitazione con Orvieto. Partita non facile quella giocata sabato scorso al PalaIseo ma del resto coach Franz Pinotti aveva avvisato le sue alla vigilia ed infatti Selargius sì è confermato rivale ostico anche in campo. Sarde che sono partite meglio chiudendo avanti la prima frazione grazie alle iniziative dell’esperta Arioli e soprattutto della giovane lunga Gagliano vera protagonista del match.

sanga selargius partitaPiano piano però le tigrotte milanesi hanno carburato, sono entrate in partita e nonostante le troppe palle perse nella prima parte di gara, si sono rimesse in carreggiata trascinate dalla capitana Giulia Maffenini Sanga Super Maffesorpassando all’intervallo sul 27-24. Dopo la pausa lunga Milano è riuscita a tenere sempre la testa avanti senza però mai trovare l’allungo importante merito del team ospite capace di rimanere in partita al 30’ sul 40-35. Solo nell’ultima frazione il Sanga sospinto dai numeri di super Maffenini, ben assistita sotto le plance da un’ottima Stefania Guarneristefania-guarneri-300, ha trovato il break vincente toccando il  + 10 che ha di fatto chiuso la pratica poi archiviata con il definitivo 58-50 festeggiato a fine gara dalle giocatrici e staff con tutti i baby cestisti del Sanga Tigers minibasket accorsi numerosi sulle tribune per tifare il Ponte Casa d’Aste.

Sanga selargoius minibasketSoddisfatto per la cornice e per la vittoria coach Fraz Pinotti: “Innanzitutto voglio ringraziare tutti i nostri mini cestisti e i loro genitori accorsi numerosi per tifare la nostra serie A. E’ stato un bellissimo spettacolo nello spettacolo perché per me la partita della serie A deve essere sempre una festa. Per quanto riguarda la gara si è rivelata come avevo previsto molto dura come lo era stato anche all’andata perché Selargius è un’ottima squadra con stelle quali Ljubenovic e Arioli. Inoltre sabato è stata grande protagonista la lunga Gagliano una giovane molto brava che ci ha creato un pò di problemi. Per la verità noi siamo partiti al rallentatore forse ci siamo adagiati un po’ sugli allori come avevo visto anche durante la settimana. All’inizio ci hanno condizionato anche i tanti falli a noi sanzionati ma poi siamo cresciuti e abbiamo portato a casa una vittoria importante. Tutto sommato sono abbastanza soddisfatto e vorrei segnalare le prestazioni della nostra capitana Maffenini che non stava bene essendo reduce da una settimana di influenza. Con lei protagonista Guarneri ancora una volta un colosso ma non scopriamo nulla di nuovo visto che sta giocando una grande stagione e infine menzione speciale per la giovane Giulia Trianti giulia-trianti-300

che quando è entrata ìin campo è stata utilissima e ha bloccato Gagliano”. Ora tutta l’attenzione del Sanga mondo è rivolta al big match di sabato prossimo: il superderby in casa della capolista Geas Sesto (ore 20.30): “Le partite con Geas – ammette Pinotti – sono sempre belle e intense, delle vere finali. Noi ci proveremo a fare il colpo anche se sembra che Geas non muoia mai quest’anno. Speriamo di riuscirci sabato prossimo intanto ci prepareremo al meglio per quella che sono sicuro sarà come sempre una grande partita”.

Sanga selargius saluto finale
Il tabellino finale de Il Ponte Casa D’Aste Milano – S.Salvatore Selargius 58 – 50 (10-12, 27-24, 40-35).
IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Bottari ne , Novati 2, Pozzecco 9, Rossini 3, Guarneri 8, Martelliano 3, Canova 5, Maffenini 20, Giulietti ne, Vente 8, Trianti, Galiano. All. Pinotti.
S.SALVATORE SELARGIUS: Arioli 10, Ljubenovic 12, De Pasquale, Lussu 2, Mura, Palmas ne, Russo 6 , Gagliano 20, Lai ne, Laccorte. All. Staico
ARBITRI:Valeria Lanciotti, Francesca Di Pinto.

Tutti i risultati del 3° turno ritorno: Surgical Virtus Cagliari-Geas Sesto San Giovanni 61-68, Il Ponte Casa D’Aste Milano-S.Salvatore Selargius 58-50, EcoProgram Castelnuovo S.-Alperia Itas Bolzano 54-49, Castel Carugate-Tec-Mar Crema 46-71, Mercede Alghero-Scotti Use Rosa Empoli 59-75,  Fassi Albino-Cus Cagliari 66-39, Ceprini Costruzioni Orvieto-B&P Autoricambi Costa Masnaga 78-63.

CLASSIFICA:
Geas Sesto San Giovanni 30; Scotti Use Rosa Empoli 26; Il Ponte Casa D’Aste Milano, Ceprini Costruzioni Orvieto 24; Tec-Mar Crema 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, EcoProgram Castelnuovo Scrivia 20; Fassi Albino, S.Salvatore Selargius 14; Surgical Virtus Cagliari 12, Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; Cus Cagliari 4; Mercede Alghero 2.

Così il prossimo turno: venerdì 3 Cus Cagliari-Orvieto; sabato 4 Bolzano-Alghero, Selargius-Albino, Geas-Milano, Empoli-Carugate, Costa Masnaga-Virtus Cagliari; domenica 5 Crema-Castelnuovo.

San Gabriele Milano serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste sabato alle 17 ospita il San Salvatore Selargius per continuare la sua scalata

Sanga Selargius copertina

Sulla scia delle due belle vittorie ottenute contro Costa Masnaga e Cus Cagliari, il Ponte Casa d’Aste Milano si prepara a tornare in campo per il 3° turno del girone di ritorno del campionato di serie A2 femminile ospitando sabato nell’inusuale orario delle 17 al PalaIseo il San Salvatore Selargius. Una sfida importante per le tigri neroarancio decise a proseguire il loro buon momento e provare a scalare ancora di più la classifica che le vede ora al terzo posto in coabitazione con Orvieto.  Di fronte però capitan Giulia Maffenini e compagne si troveranno un avversario ostico in piena corsa playoff come il team sardo giallonero ben diretto da coach Fabrizio Staico. Selargius 2016-17All’andata sull’isola Milano s’impose 52-56 al termine di una bella gara, ben giocata e condotta fin dall’inizio per poi resistere alla rimonta delle giallonere padroni di casa.

Sanga Selargius tabelloneEcco perché alla vigilia del return match chi non stacca mai le mani dal manubrio e vuole evitare cali di concentrazione è il coach neroarancio Franz Pinotti: “E’ vero voglio che la squadra sia sempre sul pezzo. Stiamo attraversando un buon momento e le ragazze stanno crescendo sotto tutti i punti di vista ma dobbiamo e vogliamo rimanere concentrati perché anche sabato ci attende una sfida delicata e ricca d’insidie contro un avversario agguerrito che ha tante ottime giocatrici. A cominciare dalle due stelle di Selargius che sono l’ala forte Ljubenovic che ben conosciamo e assicura punti sia nel pitturato che sul perimetro così come l’esterna Arioli che viene da un buon periodo  e garantisce esperienza e qualità. Oltre a loro occhio alla velocissima regista Lussu vero metronomo del team sardo, come alle guardie De Pasquale e Russo mentre sotto le plance si sta ben comportando la giovane lunga Gagliano. Da parte nostra ci siamo preparati bene in settimana e sappiamo che se giochiamo con la nostra solita feroce determinazione possiamo battere chiunque. In più penso che la nostra panchina potrebbe rivelarsi un’arma decisiva. Ripeto però restiamo sempre sul pezzo!”. Sanga Pinotti festeggia

Da segnalare una bella iniziativa a cornice dell’evento: i baby cestisti dei centri minibaket del Sanga sono invitati già alle ore 16.30 ad assistere alla partita di serie A2 gratuitamente accompagnati dai loro genitori (per lor ingresso ad 1 euro) per poi scendere in campo nell’intervallo del match per partecipare ad un divertente minitorneo.

Così il cartellone completo del prossimo turno del girone A di A2: sabato 28 ore 17 Milano-Selargius, Castelnuovo-Bolzano, Virtus Cagliari-Geas, Carugate-Crema, Alghero-Empoli, Albino-Cus Cagliari; domenica 29 Orvieto-Costa Masnaga.

sanga-carugate-saluto-finale

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 28; Scotti Use Rosa Empoli 24; Il Ponte Casa D’Aste Milano , Ceprini Costruzioni Orvieto  22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Tec-Mar Crema 20; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 18; S.Salvatore Selargius 14; Fassi Albino, Surgical Virtus Cagliari 12; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 2.

San Gabriele MIlano settore femminile: tutte le partite della settimana che attendono le tigrotte

Sanga Selargius copertina

Ricco il calendario di partite che attendono le tigrotte del San Gabriele Milano in questa settimana. Su tutte spicca la sfida casalinga della serie A2 in programma sabato 28 al PalaIseo contro il San Salvatore Selargius nel tardo pomeriggio, alle ore 17.

GIOVEDI’ 26 GENNAIO

Ore 19 Under18 Gold: San Gabriele Milano-Costa Masnaga

PalaIseo, via Iseo Milano

SABATO 28 GENNAIO

Ore 15.15 Under13 F: San Gabriele Milano-Milano Basket Stars

Via Frigia 4, Milano

Ore 17 Serie A2 F: Ponte Casa d’Aste Milano-San Salvatore Selargius

PalaIseo via Iseo, Milano

DOMENICA 29 GENNAIO

Ore 17  Under16 Elite F: Brixia Brescia- San Gabriele Milano

Centro Sportivo Via V. Mero, località Dello (Brescia)

Ore 17.30 Under14 F: San Gabriele Milano-OPSA Bresso

Via Frigia 4, Milano

Ore 17.45 Serie C F: San Pio X-San Gabriele Milano

Palestra Savonarola via G. Da Procida, Milano

LUNEDI’ 30 GENNAIO

Ore 19.15 Under20 Elite F: San Gabriele Milano-Vittuone

PalaIseo via Iseo, Milano

MARTEDI’ 1 FEBBRAIO

Ore 19 Under18 Gold: Geas Sesto-San Gabriele Milano

PalaCarzaniga via E. Falck, Sesto San Giovanni

San Gabriele Milano serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste ancora corsaro a Cagliari e risale al terzo posto

Sanga Cus Cagliari finale

Missione compiuta, ancora una volta il Ponte Casa d’Aste fa bottino pieno in Sardegna e torna da Cagliari con un nuovo colpo corsaro importante perchè lo riporta al terzo posto in classifica nel girone A di serie A2 in codominio con Orvieto. Le tigri milanesi contro il Cus Caglari hanno offerto una prova corale molto positiva che le ha viste dopo il primo quarto di studio e chiuso in parità (14-14) prendere il largo già nella seconda frazione trascinate da una sontuosa capitan Giulia Maffenini Sanga Super Maffe

autrice di una doppia doppia d’applausi (19 punti, 11 rimbalzi e  26 di valutazione) ben assistita in cabina di regia da Federica Pozzecco

sanga-carugate-federica-pozzeccoe sotto le plance da Sfefania Guarneri

sanga-bolzano-guarneri

 

 

 

 

 

 

(11 punti, 9 rimbalzi e 16 di valtazione). Anche dopo l’intervallo l’inerzia non è cambiata anzi Milano ha allungato in progressione al 30’ (34-59) toccando anche il + 30, per poi chiudere sul 45-73 finale. Bene anche le giovani Ludovica Rossini e Laura Galiano mentre la lunga Paola Novati è potuta stare in campo solo 2’ per poi essere costretta a uscire in barella per un brutto colpo alla testa. La ragazza dopo un grosso spavento si è ripresa ma per precauzione non è più scesa in campo. Tutto bene quel che finisce bene e tirato un sospiro di sollievo a fine gara soddisfatto coach Franz Pinotti

sanga-franz-pinotti-testina: “Sono veramente contento perchè vincere così non è mai facile soprattutto in trasferta e contro un Cus che ha un quintetto base di livello. Noi però abbiamo giocato con grande attenzione e tranquillità imponendo il nostro gioco con un’ ottima difesa e un attacco ben bilanciato con  ottime spaziature e buona circolazione di palla che ci ha permesso di trovare sempre conclusioni ideali. Il merito è stato quello di rimanere sereni e lucidi anche nei momenti più difficili della gara quando si poteva rischiare di disunirci. Invece tutte brave e concentrate, ripeto proprio una bella vittoria sotto tutti i punti di vista. Ora torniamo in palestra per preparare un’altra sfida delicata sabato in casa contro Selargius“.

Sanga Cus cagliari preparazione a carte

Il tabellino di Cus Cagliari-Ponte Casa d’Aste Milano 45-73 (14-14, 25-39, 34-59).

Ponte Casa d’Aste Milano: Bottari, Novati 3, Pozzecco 12, Rossini 3, Guarneri 11, Martelliano 7, Canova 9, Maffenini 19, Vente 6, Galiano 3. All. Pinotti.

sanga-bolzano-finale

Così gli altri risultati  del 15° turno del girone A: Selargius-Carugate 77-73 dts, Bolzano-Virtus Cagliari 70-82, Geas-Crema 73-52, Empoli-Orvieto 63-62, Costa Masnaga-Castelnuovo 49-64, Albino-Alghero 68-47.

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 28; Scotti Use Rosa Empoli 24; Il Ponte Casa D’Aste Milano , Ceprini Costruzioni Orvieto  22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Tec-Mar Crema 20; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 18; S.Salvatore Selargius 14; Fassi Albino, Surgical Virtus Cagliari 12; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 2.

Così il cartellone del prossimo turno: sabato 28 ore 17 Milano-Selargius; Castelnuovo-Bolzano, Virtus Cagliari-Geas, Carugate-Crema, Alghero-Empoli, Albino-Cus Cagliari; domenica 29 Orvieto-Costa Masnaga.

San Gabriele Milano serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste sabato vola in Sardegna per sfidare il Cus Cagliari e proseguire la scalata

Sanga felicità

Sull’onda dell’entusismante vittoria ottenuta settimana scorsa nel primo turno di ritorno contro la B&P Costa Masnaga, il Ponte Casa d’Aste è pronto a tornare in campo e vola sabato in Sardegna per rendere visita al CUS Cagliari. Da segnalare che la sfida in programma alle ore 16 verrà trasmessa in diretta streaming sul canale https://youtu.be/cIpinAHWxoA. Per tutti i tifosi del Sanga l’occasione ghiotta per vedere all’opera capitan Giulia Maffenini

Sanga Super Maffee compagne tornate a ruggire e decise a proseguire la loro scalata ai quartieri più alti della classifica come ammette coach Franz Pinotti:

sanga-franz-pinotti-testina“Contro Costa Masnaga abbiamo giocato una grande partita per intensità e determinazione ma anche ottime giocate. Ora dobbiamo continuare così, con la stessa ferocia perché vincere a Cagliari sarebbe doppiamente importante: visti i concomitanti scontri diretti in cartellone il colpo corsaro ci permetterebbe di scalare qualche posizione in classifica. Ma non sarà facile contro un CUS affamato di punti, servirà  quindi il Sanga migliore”. Già perché contro le tigri milanesi si troveranno una squadra sarda in difficoltà che è attualmente al penultimo posto in classifica a quota 4 punti. Il quintetto guidato dall’esperto Federico Xaxa, subentrato a stagione in corso, poggia in cabina di regia sull’estro e la velocità di Federica Alesiani, migliore marcatrice delle sarde, mentre sul perimetro agiscono la guardia Rachele Niola e l’ala ex Broni Angela Dettori. Sotto le plance invece si muove un tandem che garantisce  esperienza, qualità e fisicità composto dall’ala forte Elena Riccardi e dalla lunga lituana Julita Bungaitè. Ricordiamo che nel match d’andata il Ponte Casa d’Aste s’impose al PalaIseo per 67-46 (Maffenini 23, Canova 17, Vente 14; Alesiani 15, Bungaitè 10). Sabato però come già detto servirà il Sanga migliore per strappare il referto rosa corsaro a un CUS affamato di punti.

sanga-cus-cagliari-buon-anche-la-secondaCosì il 15° turno del girone A: sabato 21 ore 16 Cus Cagliari-Ponte Casa d’Aste Milano, Selargius-Carugate, Bolzano-Virtus Cagliari, Geas-Crema, Empoli-Orvieto, Costa Masnaga-Castelnuovo; domenica 22 Albino-Alghero.

sanga-bolzano-finale

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 26; Ceprini Costruzioni Orvieto , Scotti Use Rosa Empoli 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Tec-Mar Crema, Il Ponte Casa D’Aste Milano 20; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 16; S.Salvatore Selargius 12; Fassi Albino, Surgical Virtus Cagliari 10; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 2.

San Gabriele Milano serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste apre il ritorno con il botto, le tigri dimenticano Empoli e azzannano ancora Costa Masnaga

Sanga Costa copertina

La delusione dopo la sconfitta di Empoli che è costata il passaggio alle finali di Coppa Italia, è stata trasformata in rabbia e feroce determinazione dal Ponte Casa d’Aste Milano che sabato scorso è sceso in campo con gli occhi della tigre per aprire il girone di ritorno contro la B&P Costa Masnaga. Le tigri milanesi hanno ancora una volta azzannato le pantere lecchesi bissando il successo dell’andata con una prova di grande spessore e intensità che vale doppio visto che permette di agganciare la B&P a quota 20 ma sopratutto portarsi 2-0 nei confronti diretti. Fin dalle prime battute Milano ha preso in mano la gara imponendo una difesa asfissiante che ha concesso poco a Costa e mandato fuori giri molte delle sue protagoniste. Caricate di falli le lunghe avversarie Maffenini e compagne sono scappate via già alla prima sirena sul 20-9. Anche nella seconda frazione la trama non è cambiata con il team di casa a tenere alto il ritmo in attacco, toccando il + 16 sul 32-16 e concedendo poco alle avversarie brave però a restare in partita grazie alle iniziative dei due play Longoni-Baldelli e al tap in a fil di sirena di Rulli che ha fissato il tabellone sul 38-27. Al rientro in campo pur gravata di falli Costa ha provato a riaprire la gara  al 25’ sul 45-33 ma le tigri di casa sono state pronte a riallungare chiudendo alla terza sirena avanti 53-43. Nell’ultima frazione la B&P ha prodotto il suo sforzo massimo pur perdendo per falli Rulli e Maiorano. Ci ha provato Sesnic a riaprire la gara al 38’ ma a lei hanno risposto prontamente l’ex Paola Novati e la tigre del’est Liga Vente. Costa però non mollato trascinata dalla sua capitana Longoni, ultima ad arrendersi e protagonista nell’ultimo minuto quando prima ha segnato il – 4  e poi, dopo il successivo canestro Sanga, è riuscita ad infilare anche un’altra tripla del -3 finale (67-64) sfiorando addirittura il pareggio a fil di sirena. Quando, pericolo scampato, è potuta esplodere la gioia del PalaIseosanga-caruigate-tifosi

e delle giocatrici del Ponte Casa d’Aste per una vittoria pesante che apre al meglio la seconda parte di regular season come ha sottolineato un’euforico coach Pinottisanga-franz-pinotti-testina

: “Abbiamo chiesto alle ragazze di giocare come se avessimo di fronte Empoli. A fine gara abbiamo finalmente stappato lo spumante che avremmo dovuto bere una settimana fa. Sono contento perché sabato ho visto in campo un grande Cuore, una bella pallacanestro, un dominio assoluto per 40’ minuti. Ringrazio di cuore le ragazze ma a loro e a tutti dico… il bello deve ancora venire… Quindi ora piedi per terra e torniamo in palestra, lavorando sodo, con entusiasmo e passione, divertendoci. Il resto verrà a tempo debito!”.

Sugli scudi la capitana Giulia Maffenini giulia-maffenini-300

match winner e come all’andata “mata” Costa con 23 punti, 13 rimbalzi e 26 di valutazione generale, ben assistita da Liga Vente autrice di 15 punti 9 rimbalzi e 21 di valutazione.

img_6582

Sanga batte ancora CostaMilano tornerà in campo sabato 21 nella trasferta a Cagliari contro il Cus (ore 16).

Il tabellino di Ponte Casa D’Aste Milano-B&P Autoricambi Costa Masnaga 67-64 (20-9, 38-27, 53-43)

IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Bottari , Novati 6, Pozzecco 2 , Rossini 2 , Guarneri, Martelliano 10 , Perini ne, Canova 9 , Maffenini 23 , Giulietti ne, Vente 15, Galiano ne. All. Pinotti.
B&P AUTORICAMBI COSTA MASNAGA: Longoni 24, Meroni, Rulli10, Tagliabue ne , Del Pero, Baldelli 11, Mistò ne, Visconti 9, Fontana ne, Sesnic 10, Tibè, Maiorano. All. Pirola.
ARBITRI: Cristina Maria Culmone, Maria Giulia Forni,

Gli altri risultati del 1° turno di ritorno del girone A: Castelnuovo-Empoli 65-58, Virtus Cagliari-Selargius 72-58, Alghero-Cus Cagliari 50-44, Carugate-Geas 44-74, Crema-Bolzano 77-56, Orvieto-Albino 76-54.

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 26; Ceprini Costruzioni Orvieto , Scotti Use Rosa Empoli 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Tec-Mar Crema, Il Ponte Casa D’Aste Milano 20; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 16; S.Salvatore Selargius 12; Fassi Albino, Surgical Virtus Cagliari 10; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 2.

Così il prossimo turno: sabato 21 ore 16 Cus Cagliari-Ponte Casa d’Aste Milano, Selargius-Carugate, Bolzano-Virtus Cagliari, Geas-Crema, Empoli-Orvieto, Costa Masnaga-Castelnuovo; domenica 22 Albino-Alghero.

enza

San Gabriele Milano settore femminile: le partite della settimana che attendono le tigrotte

 

sanga-stefano-moretti-presidente-onorario

Ricco il calendario di partite che attendono le tigrotte del San Gabriele Milano in questa settimana a cominciare dalla sfida della serie A2 in programma sabato 14 al PalaIseo ore 21.

SABATO 14 GENNAIO

Ore 17.15 Under16 Elite : BFM Stars Unica-San Gabriele Milano

Via San Dionigi 36, Milano

Ore 21 Serie A2 F: Ponte Casa d’Aste Milano-B&P Costa Masnaga

PalaIseo, via Iseo Milano

DOMENICA 15 GENNAIO

Ore 15 Under13 F: Opsa Bresso-San Gabriele Milano

Via Villoresi 61, Bresso

Ore 18.30 Serie C: Basket Melzo-San Gabriele Milano

Via Svezia, Melzo

LUNEDI’ 16 GENNAIO

Ore 19.15 Under20 F: San Gabriele Milano-Quartiere S. Ambrogio Milano

PalaIseo, via Iseo Milano

MARTEDI’ 17 GENNAIO

Ore 19 Under18 GOLD: San Gabriele Milano-Fanfulla Lodi

PalaIseo, via Iseo Milano

sanga-albino-urlo

San Gabriele Milano serie A2F: il Ponte Casa d’Aste vuole ripartire di slancio, sabato 14 ospita il derby con Costa per aprire il girone di ritorno ruggendo

IL PONTE CASA D'ASTE SANGA MILANO A.S. 2016_2017

IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO A.S. 2016_2017

Dopo aver archiviato con tanta amarezza e qualche lacrima la delusione per aver visto sfumare all’ultima gara, come la passata stagione, la qualificazione per le finali di Coppa Italia, il Ponte Casa d’Aste MIlano è pronto a tornare in campo per aprire il girone di ritorno e lo farà sabato sera tra le mura amiche del PalaIseo dove ospiterà (ore 21) un vero big match: il derby con la B&P Autoricambi Costa Masnaga. Le tigri di Milano contro le pantere di Costa, mai una sfida banale ma una grande classica, un derbone che promette spettacolo e battaglia senza esclusioni di colpi anche domani sera. Perchè di fronte si ritrovano due delle migliori squadre del girone A , autentiche protagoniste di questa prima parte di stagione divise da soli due punti quelli che settimana scorsa Costa ha saputo conquistare vincendo il derby contro Carugate e staccando cosi Milano scivolata ad Empoli. Per il team di coach Franz Pinotti l’occasione per ricominciare a ruggire, archiviare l’amarezza di settimana scorsa provando a riagganciare a quota 20 un’avversaria nobile considerata da molti come la vera candidata al salto di categoria. Il team lecchese guidato sapientemente da coach Gabriele Pirola e dal fidato Pierre Rossi, vice di grande esperienza proveniente dal Basket Parma, conta su un roster profondo ma soprattutto di alto livello che abbina l’esperienza della bomber Masha Maiorano, al fosforo dei play Baldelli e capitan Longoni, l’atleticità e il talento del tandem Visconti-Rulli alla freschezza di giovani emergenti come Beatrice Del Pero e Francecsa Mistò mentre sotto le plance assicurano presenza e centimetri la nuova straniera la lunga croata Dina Sesnic (arrivata da poco per sostituire Carolina Sanchez tornata in Argentina) e l’ex di turno Angelica Tibè protagonista di una stagione importante e in crescendo sia in serie A che in C con la maglia Comense. Insomma un bel mix esplosivo quello in mano a coach Pirola che però le tigri di Franz Pinotti proveranno a disinnescare come furono capaci di fare nel match d’andata giocato l’8 ottobre scorso quando all’esordio stagionale sbancarono il fortino di Costa con una rimonta prodigiosa coronata nel finale per 54-60 .

sanga-costa-fine

In quell’occasione fu capitan Giulia Maffenini sanga-costa-maffe-3

a fare i numeri e a rivelarsi match winner con 23 punti, ben assistita da Liga Vente (14 punti e 13 rimbalzi)

sanga-costa-ligae Federica Pozzecco in regia (12 punti)

sanga-costa-poz. A Costa non bastò l’avvio super e le buone prove del tandem Rulli-Maiorano. Una sconfitta che le pantere non hanno dimenticato e che vorranno vendicare anche se coach PIrola dopo la qualificazione in  Coppa Italia e alla vgilia del derby ha dichiarato: “Siamo dove volevamo essere , tra le prime quattro ma ora ci attende subito una partita delicata a Milano contro una avversario voglioso di rifarsi e recuperare le posizioni perse in classifica”. Già nell’ambiente del Ponte Casa d’Aste c’è grande voglia di riscatto come ammette una delle attese ex di turno in maglia neroarancio (l’altra è Sara Canova) la giovane comasca Paola Novati

paola-novati-300fresca di convocazione in azzurro e protagonista di una bella stagione in crescendo, da vera tigrotta: “Innanzitutto voglio sottolineare che qui al Sanga sto davvero bene e ho trovato quello che cercavo. Sento la fiducia e sto lavorando bene con la squadra e staff per migliorarmi nel ruolo di ala grande ma anche in difesa. Per quanto riguarda la sfida con Costa è vero che arriviamo dopo una sconfitta bruciante ma abbiamo una grande fame di rifarci. Sappiamo che loro sono una squadra forte che ha ottime individualità ma anche noi e lo abbiamo dimostrato vincendo all’andata in casa loro. Rispetto quella partita siamo cresciute entrambe e sono sicura che sarò una gara molto combattuta e dura . Le armi per battere ancora Costa? Inacanalare da subito la partita sui nostri binari, giocando la nostra pallacanestro con grande aggressività”.  sanga-empoli-paolaTigrotte neroancioni contro pantere biancorosse di chi sarà l’ultima zampata vincente?… venite a vederlo domani sera al PalaIseo ore 21. 

sanga-costa-tifosi

Questo il cartellone del 1° turno di ritorno del girone A: sabato 14 Castelnuovo-Empoli, Virtus Cagliari-Selargius, Alghero-Cus Cagliari, Carugate-Geas, Crema-Bolzano, ore 21 Milano-Costa Masnaga; domenica 15 Orvieto-Albino.

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 24; Scotti Use Rosa Empoli 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Ceprini Costruzioni Orvieto 20; Tec-Mar Crema, Il Ponte Casa D’Aste Milano 18; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 14; S.Salvatore Selargius 12; Fassi Albino 10; Surgical Virtus Cagliari 8; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 0.

sanga-costa-fine-2