Per aspera sic itur ad astra

Weekend che si prospetta ancora colmo di emozioni, il prossimo fine settimana in Lombardia, per il basket femminile di serie A. Sabato e domenica si giocheranno l’ultima giornata e le finali che si definiranno proprio nella notte di sabato sera in quel di Carugate.

Questi i risultati delle prime due giornate:

  • GEAS – CARUGATE: 61-44 (18-16, 31-29, 45-40)
  • SANGA MILANO – BASKET TEAM CREMA: 54-52 (14-12, 25-25, 34-33, 46-46)
  • BASKET TEAM CREMA – ALBINO: 47-32 (15-15, 27-20, 36-27)
  • COSTA MASNAGA – GEAS SESTO TEAM CREMA – ALBINO: 69-64 (17-9, 31-26, 54-41)

queste invece le partite ancora da disputare:

Sabato 16 settembre a Carugate in Via del Ginestrino

  • Ore 19.00 CARUGATE – COSTA MASNAGA
  • Ore 21.00 SANGA MILANO –ALBINO

Domenica 17 settembre FINALI A COSTA MASNAGA Via Verdi

  • Ore 15.30 Finale 5° e 6° posto
  • Ore 17.30 Finale 3° e 4° posto
  • Ore 19.30 Finale 1° e 2° posto

Accolto con simpatia e favore, il beneaugurante saluto giunto in Lombardia, dal Presidente della Lega Basket Femminile Massimo Protani, uno dei massimi esponenti del movimento che tanto sta lavorando per migliorare la visibilità dei campionati nazionali. Sollecitato dal Vice Presidente Paolo Manclossi, ha espresso parole di apprezzamento per l’importante sforzo delle società lombarde sia a livello Senior che giovanile:

“Per aspera sic itur ad astra” – diceva bene Seneca, “Attraverso le asperità si arriva alle stelle”. E’ la prima cosa che ho pensato quando ho letto le squadre partecipanti alla terza edizione della Coppa Lombardia, regione che non a caso rappresenta un’eccellenza della pallacanestro femminile ai massimi livelli. Le asperità sono rappresentate dal valore delle sfide che si svolgeranno nei palasport di Carugate, Crema e Costa Masnaga, fino alle finali di domenica 17 settembre.

Sei squadre coinvolte, tutte partecipanti al campionato di Serie A2 e tutte con ambizioni di ben figurare nella stagione che prenderà il via nel week end a cavallo tra la fine di questo mese e il primo giorno di ottobre. Un test event impegnativo ed affascinante perché ogni partita sarà un derby, una Coppa Lombardia che, sono sicuro, sarà una conferma dell’elevato gradimento da parte di atlete, addetti ai lavori e tifosi, nei confronti di quelle formule simili all’Opening Day.

A due settimane dell’inizio di una nuova ed affascinante stagione, per ognuna delle sei squadre partecipanti (Albino, Carugate, Costa Masnaga, Crema, Milano e Sesto San Giovanni in ordine rigorosamente alfabetico) avrà modo per testare le proprie ambizioni.

Colgo l’occasione per augurare agli organizzatori, agli amici dirigenti e a tutte le atlete un sincero “in bocca al lupo” non solo per questa edizione della Coppa ma anche per il campionato.”

L’ingresso alle partite sarà ancora libero. Sono invitati tutti gli appassionati a sostenere le società di serie A Femminile, ma in particolare tutte le bambine e le giovani che praticano questo meraviglioso Sport in “rosa”. Chissà che non ci sia già da domenica, qualche “campionessa” in erba che vedendo giocare dal vero tante ottime atlete, tra l’altro molte giovani nazionali italiane, possa appassionarsi e iniziare a giocare sin dal Minibasket.

Domenica alla Premiazione interverrà un rappresentante della Fip Comitato Regionale Lombardo che patrocina e sostiene la Coppa Lombardia 2017, e che ringraziamo per la sensibilità dimostrata verso un settore, quello femminile, che ha tanto bisogno di idee e programmazione.

La Lega Basket Femminile ha messo a disposizione ben 18 Premi individuali.

Ogni società partecipante vedrà premiate tra le proprie atlete, ognuna:

  • La Miglior Giovane partecipante alla Coppa Lombardia di serie A2;
  • La Miglior Marcatrice in questa serie di partite
  • La Miglior giocatrice per ogni squadra, M.V.P.

UFFICIO STAMPA COPPA LOMBARDIA – CRL  

Baskin: il 7 maggio al PalaIseo – ci sarai anche tu?

Il Baskin a Milano: conclusione del Campionato Lombardia Nord
Una città: Milano – Quattro squadre: Sanga, Lasergame, Pantere, Millepiedi
Una passione: il Baskin.

Domenica 7 maggio dalle ore 15 al PalaIseo di Milano!

Sarà una domenica pomeriggio di festa quella che concluderà il lunghissimo campionato della Lombardia Nord.
Si inizia nel primo pomeriggio con la sfida al vertice tra i padroni di casa del Sanga Milano e la nuova squadra di Erba “Lasergame” e si conclude con lo scontro Cinisello vs Varese, o meglio, “Pantere” contro “Millepiedi”.
Occhi puntati sulla super sfida delle 15 che deciderà non solo la vincitrice del campionato locale, ma anche la squadra che prenderà parte ai campionati Nazionali in programma dal 26 al 28 maggio a Montecchio Maggiore in provincia di Vicenza.
Riuscirà il Sanga Milano a qualificarsi per cercare di difendere lo Scudetto?

Cos’è il Baskin?
Il Baskin è in grado di stupire ed emozionare chiunque: permette a maschi e femmine, persone con disabilità fisiche e/o mentali, normodotati, giocatori di Basket esperti o meno, di giocare assieme una partita ed un vero e proprio campionato locale e nazionale!
Come? Si utilizzano regole ed attrezzature del tutto particolari e nuove! Si aggiungono al tradizionale campo da Basket: due postazioni aggiuntive di canestri (laterali) che in totale diventano sei, due aree laterali e si utilizza una classificazione dei ruoli (da 1 a 5) che varia in base alle abilità che ciascun giocatore può esprimere.

Il programma:
Ore 15: SANGA Milano – Lasergame Erba
Ore 16:30: Sporting Pantere – Millepiedi Varese

Location:
PalaIseo, via Iseo, 10, Milano (Affori FN – Linea gialla)

 

Baskin: Tra sogno e realtà… aspettando il 7 maggio al PalaIseo

“Eh già… sembrava la fine del mondo, ma sono ancora qua!”
Così canta Vasco Rossi in un suo celebre brano del 2011: “Eh… già!”.

Eh già… sembrava la fine del mondo, ma siamo ancora qua! Potremmo cantare tutti noi: atleti, coach, dirigenti, amici, parenti e sostenitori del SangaBaskin Milano!

Sono passati due anni, ma sembra non sia cambiato proprio nulla… In realtà qualche cambiamento c’è stato, sono arrivati giocatori nuovi per esempio… ma lo spirito, la voglia, l’essenza di questa squadra, o meglio di questa famiglia che si allarga sempre più sono rimasti gli stessi!

Abbiamo concluso la prima fase del Campionato “ST Lombardia Nord” classificandoci quarti con 18 punti, a parimerito con Rho Arr e i Millepidi Varese, alle spalle di Lasergame Erba con 22 punti e Sporting Pantere con 20.

Il 19 marzo abbiamo inaugurato il girone “A” della seconda fase, al quale prendono parte solo le prime 5 classificate della prima e che definirà la squadra che parteciperà alla Rassegna Nazionale in programma dal 26 al 28 maggio a Montecchio Maggiore (Vicenza).

Una partenza col botto per le tigri milanesi che giocano tre partite e portano a casa tre vittorie entusiasmanti: contro Sporting Pantere per 63 a 49; contro Rho Arr per 86 a 56 e contro Millepiedi Varese per 59 a 47.

I ragazzi hanno dimostrato dei miglioramenti incredibili, frutto dell’ottimo lavoro svolto dal duo Anzivino-Calastri durante gli allenamenti di questi mesi.

E ora? Vi starete, giustamente, domandando?

Il prossimo impegno è fissato per il 7 maggio, quando al PalaIseo alle ore 15 si darà il via alla super sfida Sanga Milano vs Lasergame Erba che designerà la squadra più forte, quella cioè degna di rappresentare la Sezione Territoriale alle già citate finali nazionali.

Nell’attesa bisogna mantenere alta la concentrazione, lavorare sodo agli allenamenti, ma soprattutto… far circolare la voce ed invitare più persone possibili per riempire il PalaIseo e tifare SANGA MILANO!

Domenica 7 maggio, ore 15, via Iseo, 10, Milano.

San Gabriele MIlano settore femminile: tutte le partite della settimana che attendono le tigrotte

Sanga Selargius copertina

Ricco il calendario di partite che attendono le tigrotte del San Gabriele Milano in questa settimana. Su tutte spicca la sfida casalinga della serie A2 in programma sabato 28 al PalaIseo contro il San Salvatore Selargius nel tardo pomeriggio, alle ore 17.

GIOVEDI’ 26 GENNAIO

Ore 19 Under18 Gold: San Gabriele Milano-Costa Masnaga

PalaIseo, via Iseo Milano

SABATO 28 GENNAIO

Ore 15.15 Under13 F: San Gabriele Milano-Milano Basket Stars

Via Frigia 4, Milano

Ore 17 Serie A2 F: Ponte Casa d’Aste Milano-San Salvatore Selargius

PalaIseo via Iseo, Milano

DOMENICA 29 GENNAIO

Ore 17  Under16 Elite F: Brixia Brescia- San Gabriele Milano

Centro Sportivo Via V. Mero, località Dello (Brescia)

Ore 17.30 Under14 F: San Gabriele Milano-OPSA Bresso

Via Frigia 4, Milano

Ore 17.45 Serie C F: San Pio X-San Gabriele Milano

Palestra Savonarola via G. Da Procida, Milano

LUNEDI’ 30 GENNAIO

Ore 19.15 Under20 Elite F: San Gabriele Milano-Vittuone

PalaIseo via Iseo, Milano

MARTEDI’ 1 FEBBRAIO

Ore 19 Under18 Gold: Geas Sesto-San Gabriele Milano

PalaCarzaniga via E. Falck, Sesto San Giovanni

San Gabriele Milano serie A2F: inizia male il 2017 per il Ponte Casa d’Aste che perde a Empoli e dice addio alle finali di Coppa Italia

sanga-empoli-inizio

Inizia male il 2017 del Ponte Casa d’Aste che ha chiuso il girone d’andata come peggio poteva sperare perdendo il big match a Empoli e contemporaneamente anche l’accesso alle finali di Coppa Italia. Esattamente come lo scorso anno la squadra milanese ha visto svanire proprio all’ultima gara d’andata il sogno di qualificarsi per le finali di Coppa Italia primo obiettivo stagionale, dopo essere stata nelle prime posizioni per 12 giornate. Ed invece il turno numero 13 non ha portato fortuna alle tigri milanesi che hanno dovuto ingoiare il boccone più amaro in quel di Empoli al termine di una gara bella, molto combattuta come era nelle previsioni anche perchè giocata a viso aperto da due delle migliori squadre del torneo. La cronaca ha visto subito le padroni di casa targate Scotti Use Rosa prendere in mano il pallino del gioco volando anche a + 11 nel primo quarto. sanga-empoli-liga

Dopo un avvio stentato Milano ha però saputo reagire e a rosicchiare punto su punto arrivando a -1  prima della triplona segnata dalle locali a fil di sirena della seconda frazione che ha suggellato il 40-36 del 20’. sanga-empoli-maffeDopo l’intervallo Milano ha subito alzato i giri sia in difesa che in attacco impattando e poi portandosi anche avanti di 4 punti. sanga-empoli-robyQuando però sembrava che la partita potesse cambiare padrone ecco che le locali hanno trovato la forza di reagire trascinate dalla loro bomber Rosellini che ha piazzato subito una tripla mortifera e soprattutto dalla coppia di lunghe Pochobradska-Narviciute che si è rivelata decisiva nella volata finale del match (alla fine Pochobradska chiuderà con 21 punti, 14 rimbalzi e 32 di valutazione, mentre Narviciute con 14 punti 6 rimbalzi 2 stoppate e 17 di valutazione). sanga-empoli-paola

Empoli così ha chiuso avanti al 30’ di stretta misura 53-50 con l’equilibrio che è regnato per tutti gli ultimi 10 perché Milano è sempre rimasta agganciata rispondendo colpo su colpo. sanga-empoli-saraNei due minuti conclusivi però i falli sono diventati decisivi con Milano che oltre a perdere tre elementi, ha visto infrangersi sul ferro gli ultimi tentativi di rimonta mentre Empoli con Narviciute prima e Calamai alla fine ha trovato i canestri che hanno regalato vittoria, secondo posto e meritata qualificazione alla Coppa Italia. sanga-empoili-liga2Obiettivo che invece Milano ha visto svanire ancora una volta all’ultimo con le giocatrici uscite dal campo in lacrime.  sanga-empoli-pozQuesta la disamina a fine gara di coach Franz Pinotti: “E’ stata una partita dura giocata in un clima difficile per una squadra come la nostra che ha 20 anni di età media. C’è amarezza per come è maturata la sconfitta ma non mi sento di dare colpe particolari alle mie giocatrici che hanno giocato con generosità come sempre quest’anno. Ritengo che siamo una delle squadre migliori di questo campionato e, sono convinto, la squadra con più futuribilità. Ora resettiamo la sconfitta, facciamo tesoro di questa partita perché si impara più dalle sconfitte che dalle facili vittorie. Concentriamoci sul girone di ritorno a partire dalla prossima partita casalinga in programma sabato al PalaIseo contro Costa Masnaga che abbiamo già battuto nel match d’andata”.

sanga-costa-fine-2

Sul fronte societario la dirigenza  milanese fa sapere: “Di essere quanto meno perplessa sulla scelta della coppia arbitrale designata per il match di Empoli. Forse per una partita così importante avremmo meritato un pò più di attenzione e  rispetto…”

Il tabellino di Scotti Use Rosa Empoli – Il Ponte Casa D’Aste Milano 71 – 64 (24-15, 40-36, 53-50)
SCOTTI USE ROSA EMPOLI: Rosellini 12 , Calamai 7 , Gimignani ne , Manetti ne, Sesoldi 3 , Chiabotto 2 , Fabbri L. 3 , Pochobradska 21 , Fabbri F. 3 , Van Der Wardt 6 , Lucchesini ne, Narviciute 14 , All. Cioni
IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Bottari ne , Novati 1 , Pozzecco 9, Rossini 1, Guarneri 9, Martelliano 11, Perini  ne, Canova 5, Maffenini 16, Giulietti ne, Vente 12, Galiano ne, All. Pinotti
ARBITRI:Davide Venturini, Giacomo Fabbri.
Tutti i risultati del 13° turno di andata del girone A: Castelnuovo Scrivia-Geas Sesto San Giovanni 57-58, Mercede Alghero-S.Salvatore Selargius 62-78, Scotti Use Rosa Empoli-Il Ponte Casa D’Aste Milano 71-64, Fassi Albino-Tec-Mar Crema 44-68, B&P Autoricambi Costa Masnaga-Castel Carugate 86-45, Ceprini Costruzioni Orvieto-Bk Club Bolzano 74-56, CUS Cagliari-Surgical Virtus Cagliari 64-60.

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 24; Scotti Use Rosa Empoli 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Ceprini Costruzioni Orvieto 20; Tec-Mar Crema, Il Ponte Casa D’Aste Milano 18; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 14; S.Salvatore Selargius 12; Fassi Albino 10; Surgical Virtus Cagliari 8; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 0.

San Gabriele Milano Settore femminile: le tigri tornano in campo, ecco il calendario delle prime partite del 2017

Dopo la sosta tornano in campo tutte le principali squadre del San Gabriele Milano femminile a cominciare dal team di serie A2 targato Ponte Casa d’Aste che chiuderà sabato 7 il girone d’andata con il big match di Empoli che vale il pass per le finali di Coppa Italia. Ecco il calendario dell e partite settimanali al femminile.

SABATO 7 GENNAIO

IL PONTE CASA D'ASTE SANGA MILANO A.S. 2016_2017

IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO A.S. 2016_2017

Ore 21 Serie A2 F: 13° turno

Scotti Empoli – Ponte Casa d’Aste Milano

Palestra Lazzari Empoli

DOMENICA 8 GENNAIO

sanga-u16-terze-torneo

Ore 15 Under16 F Elite: 10° turno

San Gabriele Milano – Vittuone

Palestra via Frigia Milano

sanga-serie-c-tris

Ore 18 Serie C F  12° turno

San Gabriele Milano – Here You Can Siziano

PalaIseo Milano

LUNEDI’ 9 GENNAIO

sanga-stars-ottovolante

Ore 19.15 Under20 F Elite: 10° turno

San Gabriele Milano – Basket Como

PalaIseo Milano

GIOVEDI’ 12 GENNAIO

sanga-u18-ardor-2

Ore 19.15 Under18 Gold: 1° turno

San Gabriele Milano – Edelweiss Albino

PalaIseo MIlano

San Gabriele Milano Under16 F Elite: gli infortuni e Geas fermano le tigrotte, ko con onore a Sesto

sanga-u12-2-a-crema

Niente da fare per le under16 del Sanga che sabato scorso ci hanno provato ma alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca a Sesto nel derby con il Geas A. Le tigrotte hanno iniziato bene la gara ma dopo un avvio equilibrato hanno subito il primo allungo (che risulterà decisivo) della padroni di casa che hanno chiuso al 10’ già avanti 24-12. La seconda frazione è stata giocata sugli stessi binari con le neroarancio che non sono riuscite a ricucire lo svantaggio causa tante palle perse banalmente e alcuni canestri sbagliati di troppo,  andando al riposo sotto 39-25. Al rientro in campo però sono stati gi infortuni a condizionare il tentativo di rimonta del Sanga che prima ha dovuto fare a meno della capitana Giorgia Cirelli e poi anche del secondo play Michela Guidoni entrambe out ad inizio terzo quarto. Un doppio colpo che ha fatto traballare gli equilibri delle tigrotte che sono sprofondate a -19 ma hanno avuto il merito di non mollare. Anzi sono state brave a ritornare sotto a – 9 grazie alle incursioni di Ginevra Veronesi, di Lotta Serpellini e sotto le plance di Giorgia Camponovo e Carlotta Marcadalli. Nel momento più difficile le tigrotte neroarancio hanno saputo tirare fuori le unghie giocando alla pari con le forti sestesi ed  infatti hanno prima perso di 1 la terza frazione e poi vinto di 1 il quarto finale. Alla fine il tabellone ha certificato la vittoria meritata del Geas per 75-61 ma il coach Sanga Andrea Piccinelli vede positivo: “Sì perché ci abbiamo provato come avevo chiesto: mi è piaciuto l’inizio e poi la seconda parte di gara giocata praticamente alla pari contro un’ottima squadra come Geas. Peccato per gli infortuni che abbinati alle assenze della vigilia di Cecilia, Aida ed Elisa, ci hanno privato di alcuni punti di riferimento. Però sono soddsfatto perchè nel momento più difficile la squadra ha saputo reagire e tutte le ragazze in campo hanno dato una bella risposta soprattutto chi magari ha giocato meno nel recete passato. Ne è nata così una partita equilibrata che ci lascia buoni spunti per il futuro e ovviamente anche tanti motivi per continuare a lavorare per migliorare”. Il Sanga U16 questa settimana riposa per tornare in campo martedì 13 quando ospiterà alla Frigia l’Usmate  e poi chiuderà il 2016 venerdì 16 a Mariano Comense.

Il tabellino di Geas Sesto A- San Gabriele Milano 74-61 (24-12, 39-25, 58-43)

Sanga Milano: Guidoni 5, Veronesi 7, Valli 6, Taverna 6, Matteucci, Di Marino 3, Marcandalli 6, Serpellini 9, Camponovo 7, Carozzi 1, Cirelli 10, Traccanella 2. All. Piccinelli. Ass. Villa.

San Gabriele Milano Esordienti F: prima vittoria per le tigrotte

sanga-esordienti-1

Weekend dolcissimo per le baby Esordienti del San Gabriele Milano. Le tigrotte di coach Lorena Villa infatti hanno festaggiato la loro prima vittoria stagionale battendo a domicilio le pari età del Vedano per 34-19 al termine di una buona prova di squadra anche se coach Lorena dice: “Possiamo fare ancora meglio”. Ma è solo la prima… avanti così tigrotte!!!

San Gabriele Under20 Elite F: sbancato anche il campo di Vittuone, le tigrotte fanno 5/5!

sanga-u20-a-vittuone

La squadra Under20 del San Gabriele cala il pokerissimo e centra il quinto successo in altrettante partite del campionato lombardo andando a sbancare il campo di Magenta casa dell’imbattuto Vittuone. Partita dai due volti per le tigrotte milanesi che come già capitato sono state lente a carburare, anzi hanno impiegato metà gara per farlo rendendo la sfida molto equilibrata, merito anche delle brave padroni di casa protagoniste di un ottimo avvio. La partenza infatti è stata tutta di marca locale con le biancoblù di casa a scappare via sul 9-4. Sanga invece lento e pasticcione ma capace di reagire e a sorpassare (15-19 al 10’) senza mai però dare l’impressione di essere entrato in partita. E’ nata così una gara equilibrata caratterizzata da vantaggi alterni che le padroni di casa hanno avuto il merito di interpretare meglio e di chiudere giustamente in vantaggio alla pausa lunga per 31-27. Come già capitato l’intervallo ha avuto il potere di svegliare le tigrotte bianconeroarancio che sono infatti rientrate in campo con ben altra faccia e determinazione piazzando il parziale di 9-28 che già al 30’ ha cambiato  le sorti del match. Vantaggio che poi si è dilatato gradualmente negli ultimi 10’ toccando anche il +32 per poi chiudersi sul 50-76 finale. A suonare la carica nelle seconda parte il tandem Rossini-Giulietti ludovica-rossini-300in cabina di regiavalentina-giulietti-300, Giada Perinigiada-perini-300 e Giorgia Picarelli sanga-giorgia-picarelli-testinasul perimetro mentre vicino all’area pitturata hanno fatto la voce grossa Paola Novati paola-novati-300e Loriana Valliloriana-valli-300.

 

 

 

 

“E’ vero è stata una partita dai due volti – ammette coach Andrea Piccinelli – merito anche della buona prova di Vittuone che è partito come sapevamo molto forte: noi malino nella prima parte dove abbiamo sbagliato troppi canestri facili anche in contropiede (24/64 da due, 5/19 da tre, 13/20 ai liberi, 21 palle perse e 35 recuperate), bene nella seconda quando abbiamo iniziato a giocare insieme sia in difesa che in attacco e i risultati si sono visti. Come ho detto alle ragazze non siamo ancora bellissime e continue ma stiamo lavorando per diventarlo… comunque siamo 5/5, direi non male! Avanti così…insieme con ancora più energia, convinzione ed entusiasmo”. Da segnalare l’esordio in U20 di Linda Ferrazzi.

Il  tabellino di Vittuone-San Gabriele Milano 50-76 (15-19, 31-27, 40-55).

Sanga: Michelini 2, Novati 20, Rossini 10, Perini 12, Zinghini 1, Giulietti 7, Taverna 3, Valli 16, Trianti 2, Ferrazzi, Picarelli 5, Galiano. All. Piccinelli).

Prossima partita Under20 lunedì 21 novembre alle ore 19.15 quando al PalaIseo andrà in scena il big match per il primato San Gabriele Milano-Varese.

San Gabriele Esordienti: le baby tigrotte ruggiscono e vincono il triangolare del PalaIseo

sanga-esordienti-2016
Corrono, segnano e si divertono ma soprattuto vincono. Queste sono le Esordienti del San Gabriele Milano che hanno aperto la loro nuova stagione agonistica con un bellissimo doppio successo in occasione del triangolare organizzato dal club milanese sul parquet di casa del PalaIseo sabato scorso, quale prologo della Coppa Lombardia di serie A2 femminile. Le baby tigrotte “terribili” allenate da Lorena Villa assistita da Giorgia Colombo, hanno ruggito fin da subito battendo in scioltezza nel primo incontro lo Sporting Cusano per 24-9. Nel secondo match lo Sporting ha poi dovuto arrendersi anche al Basket Costa Masnaga per 17-11. L’ultimo incontro in programma è diventato così una vera finale per la conquista del torneo e ha visto da un aparte le tigrotte Sanga sfidare le giovani panterine lecchesi. Più afflate fin dall’inzio le unghiette delle baby feline di milanesi che hanno cominciato forte prendendo in mano la gara che non ha più cambiato padrone. Il 12-1 di inizio partita ha di fatto incanalato il match sui binari del team nero arancio che alla fine ha vinto partita e torneo con il punteggio di 28-11. Poi tutti a tifare a squarciagola per le cuginotte beniamine più grandi della serie A, con tanto di immancabile selfie finale tutti insieme. E si sa chi ben comincia…

sanga-a2-e-esordienti

Esordio amaro in Coppa Lombardia: Ponte Casa d’Aste MIlano ko con Costa Masnaga

Non buona la prima di Coppa di Lombardia per il Ponte Casa d’Aste Milano che domenica scorsa si è dovuta arrendere sul campo della B&P Costamasnaga per 75-59. Un risultato bugiardo però e maturato solo nell’ultima frazione di gioco dopo che due quarti, il primo e il terzo sono stati vinti dal quintetto milanese. Una vittoria comunque nel complesso meritata dal team lecchese di coach Gacriele Pirola che ha messo in luce tutto il suo potenziale avvalorato sotto le plance dalla lunga argentina Carolina Sanchez che nel finale ha fatto la differenza. Da rivedere invece il Ponte Casa d’Aste che dopo le prime due amichevoli vinte contro Varese e Usmate, al primo banco di prova con una pari categoria ha alternato luci e ombre confermando di essere ancora in cerca di fluidità nel gioco e i giusti equilibri su entrambi i lati del campo.  Dopo un primo quarto equilibrato chiuso avanti dalle tigrotte milanesi per 21-20, Costa ha preso in mano la partita nella seconda frazione allungando anche a + 10 prima che Rossini con una tripla fissasse il punteggio sul 33-40 all’intervallo. Dopo la pausa lunga Sanga è rientrata in campo con altro piglio e trascinato dal trio Maffenini (0 punti nella prima parte), Liga Vente (che alla fine ha sfiorato la doppia doppia con 18 punti e 9 rimbalzi) e Canova ha ricucito la strappo per chiudere al 30’ sotto solo di 2 punti sul 48-50. Quando però il match sembrava essere indirizzato verso un finale equilibrato ecco che è salita in cattedra Carolina Sanchez  che con la sua esperienza ha saputo guadagnarsi falli e tanti liberi che hanno di fatto permesso l’allungo decisivo a cui  le milanesi non hanno più saputo reagire.

Questo il tabellino finale di B&P Costa Masnaga 75 – Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 59 (20-21, 20-12, 10-15, 25-11)

BASKET COSTA X L’UNICEF: Longoni 1, Meroni 5, Cincotto, Rulli 10, Sanchez 21, Del Pero 4, Baldelli 9, Mistò 2, Visconti 15, Frigerio ne, Maiorano 8. All. Pirola

MILANO: Canova 8, Pozzecco 4,  Rossini 7, Martelliano 3, Bottari ne, Maffenini 14, Guarneri 4, Novati 1, Valli, Vente 18, Trianti, Galiano. All. Pinotti. Questi tutti i risultati delle prime due giornate della Coppa Lombardia 2016. 1° turno a Carugate: B&P Costa Masnaga-Tec Mar Crema 66-56, Geas Sesto-Castel Carugate 60-42; 2° turno a Costa Masmaga: Geas-Fassi Edelweiss Albino 56-54, Costa Masnaga-Ponte Casa D’Aste Milano 75-59.

Alla luce di questi risultati è gia stabilita la finalissima che sarà domenica prossima al Crema alle ore 20.30 Geas-Costa Masnaga. Le altre finali saranno stabilite invece dalla terza giornata del torneo in programma sabato 24 al PalaIseo di Milano con questo programma: ore 19 Ponte Casa d’Aste Milano-Tec Mar Crema, ore 21 Albino-Castel Carugate. Domenica 25 a Crema tutte le finali: 5°-6° posto ore 16.30, 3°-4° posto ore 18.30, 1°-2° posto ore 20.30.

Buona anche la seconda uscita: il Ponte Casa d’Aste work in progress anche a Usmate

Buona anche la seconda amichevole stagionale per le tigrotte del Ponte Casa d’Aste Milano che mercoledì sera hanno reso visita al Basket Usmate, ottima formazione di serie B ormai prossima al debutto nel campionato lombardo. Al cospetto delle gialloblù di coach Marino Mannis, le milanesi guidate da Franz Pinotti hanno potuto disputare un’utile sgambata sull’arco di cinque quarti chiudendo la contesa con un eloquente 87-27 finale. Benchè il risultato non fosse importante il quintetto milanese è partito subito con il piglio giusto trascinato dal fosforo di Pozzecco in cabina di regia ben supportata sul perimetro dalle due guardie Martelliano e  Maffenini pronte ad innescare le folate offensive del tandem Sara Canova e Liga Vente. Proprio le due nuove arrivate sono apparse le più in palla e hanno ben impressionato per l’ottima predisposizione alla corsa anche in campo aperto. Liga Vente non solo ha padroneggiato nell’area pitturata ma spesso ha chiuso l’azione dall’altra parte del campo confermando le due doti realizzative e di corsa. Bene come detto anche Canova apparsa in grande crescita e micidiale in contropiede. Dopo un primo quarto a senso unico che ha messo in luce anche il buon impatto delle giovani Loriana Valli e Paola Novati, anche la seconda frazione è stata condotta agevolmente da Milano in versione Under20 con coach Pinotti a ruotare tutta la panchina a sua disposizione. Nella seconda parte di gara un pò per la stanchezza dei carichi di lavoro nelle gambe, un po’ per il caldo afoso all’interno del Palafaidate e anche per le tante rotazioni da entrambe le parti, la partita è stata più equilibrata con le generose gialloblù locali brave a tenere testa prima di cedere nettamente nel quinto tempo quando probabilmente la benzina del loro serbatoio è finita. Proprio negli ultimi 10’ sugli scudi le baby di casa Sanga da Perini a Taverna, da Rossini alla ‘99 Picarelli. “Sanga work in progress” quindi con tante buone indicazioni per coach Pinotti che ha avuto risposte positive soprattutto sul piano difensivo dove aveva puntato maggiormente l’obiettivo durante gli ultimi allenamenti. Ora il Ponte Casa d’Aste torna al lavorare in palestra per preparare il debutto in Coppa Lombardia 2016 che avverrà  proprio domenica 18 settembre sul campo della B&P Costa Masnaga alle ore 19.30. Il secondo turno invece si giocherà al PalaIseo di Milano sabato 24 settembre e vedrà il Ponte Casa d’Aste ricevere Crema alle ore 19. Tutte le finali del prestigioso torneo riservato alle sei squadre di serie A2 femminile sono in programma proprio a Crema domenica 25.

Questo il tabellino finale dell’amichevole Umsate-Ponte Casa d’Aste Milano 27-87 (parziali 3-25, 7-17, 4-9, 12-17, 1-19. Milano: Pozzecco 9, Martelliano 2, Vente 18, Canova 13, Maffenini 5, Guarneri 4, Novati 2, Rossini 7, Bottari 2, Giulietti, Trianti 3, Valli 7, Perini 6, Galiano 2, Picarelli 2, Taverna 5.