San Gabriele Milano eventi: 27-10-2016 una giornata storica per il Mondo Sanga in festa a Palazzo Marino

sanga-evento-foto-di-gruppone

Giovedì 27 ottobre 2016, una data storica, indimenticabile e nel segno dell’Eccellenza per il San Gabriele Milano. sanga-evento-locandinaUna data che ha certificato la società fondata da Franz Pinotti nell’ottobre del 1999 come splendida realtà, presente e sempre più pulsante, nel cuore di Milano. Un alto riconoscimento attestato in grande stile proprio dalla città e dalle sue autorità giovedì mattina con una presentazione-evento che si è svolta presso la prestigiosa Sala Alessi di Palazzo Marino dove accompagnato dalla voce del presentatore d’eccezione l’amico Sandro Pugliese (giornalista de Il Giorno) sanga-evento-slide-eccellenzaè sfilato tutto il mondo Sanga con il suo padre fondatore in testa Franz Pinotti: dalla squadra di serie A2 femminile prima in classifica in campionato, a tutto il suo settore giovanile, al team di BaskIN al settore maschile dei Tigers. sanga-evento-panoramica-sala

Ad aprire la giornata davanti a una platea di oltre 300 persone è stato proprio Franz Pinotti che visibilmente emozionato ha voluto prima ringraziare le autorità e le istituzioni intervenute

sanga-evento-franz-pinotti-spiega per poi presentare la sua “creatura” spiegando come è nata nel 1999 dall’Orarorio San Gabriele Arcangelo in Mater Dei di via Termopoli e come giorno dopo giorno è cresciuta “sul campo” nello sport come nel sociale diventando una realtà d’Eccellenza non solo in provincia ma anche in Lombardia e sul territorio nazionale. Tanto lavoro sul campo, passione e sacrificio così si spiega l’Eccellenza della prima squadra femminile griffata Ponte Casa d’Aste capolista in serie A2, sanga-evento-squadra-a2-funica rappresentante in categoria del capoluogo lombardo e fiore all’occhiello di un movimento cestistico arancione sempre più in espansione, ma anche l’Eccellenza del basket integrato ed inclusivo che ha nella squadra di BaskIN campione d’Italia in carica la sua portabandiera sanga-evento-baskinma anche l’Eccellenza nel sociale con progetti mirati all’accoglienza e alla solidarietà anche in collaborazione con le scuole cittadine. “Sono felice – ha sottolineato Pinotti – perché il Sanga Milano ha riempito la Sala Alessi di Palazzo Marino con Sport, Gioia, Giovani, Politica, Solidarietà, Accoglienza, Innovazione, Internazionalità, Progetti, Scuola, Condivisione, Allegria, Determinazione, Obiettivi, Rispetto, Creatività, Amicizia, Lealtà, Inclusione, Servizio, Scambio, Ascolto, Proposte, Chiarezza e… tanto tanto RITMO SANGA! E’ stata una giornata speciale e importante per noi tutti che abbiamo lavorato insieme con grande fatica. Abbiamo camminato insieme e continueremo a farlo, in direzione ostinata e contraria alla “normalità” del resto del mondo, perchè ci crediamo. Si, possiamo davvero cambiarlo, questo mondo, partendo da dove viviamo, dalle piccole cose, dal nostro intorno, dai più giovani con determinazione chiarezza degli obiettivi. E chissene… se qualcuno non capisce. Grazie di Cuore a tutti i nostri compagni di viaggio, tutti, da sempre e per sempre. Ma ricordatevi, questa giornata per noi non è stata un punto di arrivo ma solo…di partenza!”. La parola poi è passata ai padroni di casa di Palazzo Marino alla vicesindaco Anna Scavuzzo e al presidente della Commissione Sport del Comune di Milano Marco Fumagalli sanga-evento-pinotti-e-autorita-comunaliche hanno ringraziato e sottolineato l’importanza dell’attività svolta in questi anni dal Mondo Sanga augurando un futuro ancora più radioso. Quindi parole speciali e appassionate sono arrivare da Maria Teresa Baldini,sanga-evento-ex-campionessa lei che dopo essere stata grande campionessa sul parquet vincendo anche la Coppa dei Campioni ora è attiva in politica come consigliere regionale particolarmente sensibile al ruolo della donna nello sport e nella società. Passione e gratitudine anche nell’intervento di un’altra grande campionessa dello sport come Clauda Giordani (figlia dell’indimenticato grande papà Aldo) ora rappresentante del CONI così come da parte di Angela Albini che in qualità di consigliere federale FIP  e responsabile del settore giovanile Squadre Nazionali ha ringraziato di cuore l’attività a 360° del Sanga e dello staff di Franz Pinotti indicandola come modello da seguire. Sono poi seguiti gli interventi di Antonio Iannetta portavoce di Uisp Milano sanga-evento-antonio-iannetta-uispdove anche il Sanga opera con le sue attività e le sue squadre, di Davide Losi da sempre amico di Pinotti e da anni dirigente  responsabile del settore minibasket dell’Olimpia Milano con cui il Sanga collabora come con il Progetto Armani Junior di cui si è fatto portavoce il responsabile Davide Destro. Momento particolarmente emozionante è stata la presentazione della squadra BaskIN del Sanga che accompagnata dal suo responsabile Davide Motta ha voluto consegnare le magliette arancioni personalizzate al sindaco Beppe Sala

sanga-evento-sindaco-beppe-sala-con-maglia-sangae alla vicesindaco Scavuzzo. sanga-evento-baskein-e-vicesindaco

Quindi sul palco spazio a Paolo Salvetti sanga-evento-poalo-salvettiportavoce del settore  Tiger’s maschile realtà più giovane ma già in grande crescita, al responsabile del settore minibasket Mariangelo Maiocchi, visibilmente emozionato per una giornata che ha coronato anni di attività sul campo e nel tessuto sociale, a Giovanna Baderna portavoce di Genitori Attivi della scuola Italo Calvino e ad Antonella Dell’Orto portavoce della Casa del Sole Parco Trotter dove da anni il Sanga è presente operando con progetti concreti e importanti. Prima del gran finale microfono anche ad un grande amico di vecchia data di Franz Pinotti quale Stefano Moretti che negli ultimi anni si è avvicinato al Mondo Sanga diventando compagno di viaggio come responsabile della Tramo Art in Motion società leader a livello internazionale nella logistica e nel trasporto di mobili e complementi d’arredo ma sempre di grande pregio:sanga-evento-stefano-moretti-tramo “Siamo diventati compagni di viaggio del Sanga perché nel Sanga rivediamo  e ritroviamo i nostri stessi valori di Lealtà, Eccellenza e Ambizione sempre nel Rispetto delle Regole”. Quindi sul palco foto per tutti, dalle giocatrici della serie A2 ai giovani atleti del settore femminile  e maschile, dai baby del minibasket a campioni d’Italia del BaskIN: sorrisi, emozioni, applausi per tutti e ovviamente la foto finale del Mondo Sanga al gran completo tra gli affreschi della Sala Alessi di Palazzo Marino con l’augurio di ritornarci molto presto per nuove celebrazioni, grazie al nostro angelo custode Anna De Censi. Perché questo per il Mondo Sanga non è il punto d’arrivo… ma la partenza!sanga-evento-foto-di-gruppone

sanga-evento-staff

Lunedì 22 Agosto si Aprono le ISCRIZIONI ONLINE

Cari Soci, Cari Amici, Carissime Famiglie tutte…

Il Progetto del Mondo Sanga’s Tigers è un progetto fortemente educativo che coinvolge si le famiglie, ma che mette i ragazzi al Centro rendendoli protagonisti attivi e responsabili. La realizzazione del Progetto impegna San Gabriele e Tigers: Femminile, Maschile, Minibasket, Microbasket, Baskin, con Progetti Scolastici e Sociali.

Il Mondo Sanga’s Tigers è formazione ed educazione sportiva, cultura ed impegno sociale, legame ed interazione con il territorio. La Nostra Mission: Essere un modello di organizzazione, espressione di cultura e valori sportivi attraverso l’eccellenza di comportamenti, azioni e risultati.
Anche quest’anno avrà maggior spazio il Nostro BaskIn, con i ragazzi Campioni Italiani da due anni. Uno Sport di Basket Inclusivo: abili e diversamente abili che giocano insieme agonisticamente. Le due squadre Senior da seguire entrambe: la SERIE A Femminile di Milano che gioca le partite il sabato alle ore 21.00 al Pala Iseo, e la Promozione Maschile che giocherà al Pala Frigia.

Da quest’anno il Sanga’s Tigers Mondo affronta un’altra sfida. Questo è un meraviglioso Network di Associazioni libere e indipendenti, ma con un unico Obiettivo che è lavorare portando all’Eccellenza dei Valori ancora prima di quelli Sportivi, che pur ogni anno raggiungiamo a raffica, tutte le Bambine e i Bambini, tutte le Ragazze e i Ragazzi che vogliono cimentarsi nell’apprendere il gioco della pallacanestro.

La nuova sfida è quella delle ISCRIZIONI ONLINE.

Da quest’anno i Consigli Direttivi preposti, hanno deliberato quanto segue: “…per aumentare la partecipazione delle persone a tutte le attività sociali, si decide di fissare la quota socio annuale in euro 10.00 (dieci euro). Nella speranza che sempre più persone possano apportare idee ma soprattutto risorse umane nella quotidianità della concretezza sportiva, fatta di campionati, allenamenti, lezioni, trasferte, impegni dirigenziali di squadre e gruppi, settore Baskin, Settore Progetti Scolastici, Settore Sociale in genere. Come negli scorsi anni, compilando la domanda si può chiedere di diventare SOCIO, pagando i 10 euro, oppure chiedere di TESSERARSI come Atleti, se si vuole fare pratica sportiva, risparmiando i dieci euro.

I costi ANNUALI DELLE ATTIVITA’ sono così stati suddivisi:

• € 10.00 RICHIESTA ISCRIZIONE SOCIO da aggiungere al contributo Tesserato, solo se volete diventare soci
—————————————————————————————

• €150.00 TESSERATO MICROBASKET mono settimanale
• €150.00 TESSERATO SANGA MAMME E SANGA PAPA’
• €220.00 TESSERATO BASKIN SENIOR E JUNIOR
• €220.00 TESSERATO MINIBASKET mono settimanale
• €320.00 TESSERATO MINIBASKET bisettimanale
• €420.00 TESSERATO BASKET SETTORE GIOVANILE (almeno tre volte la settimana)

Cliccando il BOTTONE ISCRIZIONI in HOME PAGE del SANGA SITO, entrate in un mondo semplice che vi permetterà, con pochi click, di entrare a far parte attiva di questo vostro Progetto di Eccellenza Sportiva e di Eccellenza Sociale.
Il compilare in tutte le sue parti la richiesta, ci permetterà di migliorare la Comunicazione all’interno dei Gruppi, ma anche tra i gruppi stessi. Per questo vi chiediamo di farlo con cura e pazienza.

Nella speranza di ritrovarci ai nastri di partenza sempre più numerosi e agguerriti sportivamente, Vi auguriamo una Felice estate.

Tutte le procedure e i Moduli di Iscrizione/Tesseramento saranno esclusivamente online, valevole per tutti i gruppi, e che va assolutamente compilato in ogni sua parte.

Si ricorda di fare bonifico e consegnare i moduli di iscrizione, completi di Certificato Medico Obbligatorio, prima possibile ma al più tardi entro il 30/09/2016. Il versamento, tramite bonifico bancario, è comprensivo della Quota di Tesseramento 2016/2017. Ricordiamo che prima si versano le quote, prima parte la copertura Assicurativa.

L’iscrizione ai Corsi è comprensiva di Euro 20,00 per il TESSERAMENTO ad un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI. L’iscritto ha facoltà di RICHIEDERE l’ammissione a Socio della ASD di competenza, abilitando l’opzione durante la procedura e scaricando il modulo di Richiesta Ammissione a Socio Annuale versando la quota di euro 10,00.

Dovrà essere stampato il Modulo Cartaceo di Iscrizione ricevuto via Email, firmato e consegnato al proprio dirigente di settore, allegando una Copia di avvenuto pagamento.

ISCRIZIONI ONLINE STAGIONE 2016 / 2017
Le iscrizioni sono online da Lunedi 22 Agosto

2-3 luglio TORNEO di 3 c 3 Basket e Minibasket

Iscrizioni Libere per lo STREET BASKETBALL CITY, Torneo di 3 c 3 che si svolgerà presso i GIARDINI DI VIA GIACOMETTI E VIA GILARDI (Fermata PRECOTTO Metropolitana Rossa), suddiviso in queste macro categorie:

– Sabato ore 15.00-17.00 MINIBASKET dal 2005 al 2009 + BASKIN per tutte le età

– Domenica ore 09.00-11.00 BASKET Over 30 (Suddivisi tra ESPERTI e FUNNY PLAYERS)

– Domenica ore 15.00 -17.00 BASKET Under 30 (Suddivisi tra GIOVANILE e SENIOR)

TORNEO di 3 vs 3 suddiviso per categorie BASKET e MINIBASKET

Le ISCRIZIONI si possono fare negli stessi giorni di gioco, sia di SQUADRA che anche singole, penseremo noi a fare le squadre.

potete iscrivervi anche scrivendo a info@sangabasket.it

U15M: l’ultima gara dell’anno

Si conclude contro Here You Can il campionato FIP 2015/2016 dei Tigers U15. Certo, perdere un sedicesimo di finale nei playoff ci può stare. Quello che lascia l’amaro in bocca è vedere i nostri ragazzi giocare a basket per il primo quarto e poi… fare altro. Sì, perché quello che abbiamo visto dopo, soprattutto nei due periodi centrali, con il basket aveva poco a che fare, perlomeno con il basket che ti aspetti di vedere a questi livelli e a questo punto della stagione.

Lascia un po’ perplessi che ancora a fine stagione si vedano i nostri U15 andare in crisi appena incontrano una squadra che gioca con aggressività e intensità. A livello tecnico, HYC era sicuramente alla nostra portata, e anche fisicamente non era affatto avvantaggiata. Quello che ha fatto la differenza, giustificando in pieno il distacco finale di 20 punti, è stata la loro migliore organizzazione di gioco e l’intensità continua per tutto l’incontro. Da parte nostra, registriamo una serie infinita di penetrazioni senza speranza contro muri di difensori, le ormai usuali auto-chiusure nell’angolo dei portatori di palla che favoriscono i raddoppi e una certa imprecisione (condita dalla sfortuna) nel tiro da fuori.

Salviamo qualcosa? Salviamo l’ultimo quarto, non tanto per l’aspetto tecnico quanto perché è quello in cui si è vista una reazione dei nostri U15, soprattutto in difesa, con raddoppi e tagliafuori spesso efficaci. C’è da chiedersi perché abbiano aspettato di essere sotto di una ventina di punti prima di mettere in campo l’intensità giusta…

Guardando al cammino in FIP appena concluso, va detto che arrivare ai playoff è certamente un punto di merito sia per i ragazzi che per i coach. Non vanno dimenticate varie partite in cui i ragazzi hanno messo in campo tecnica e cuore, alcune portate a casa negli ultimi minuti proprio grazie al cuore. Un cammino del genere, tuttavia, ti mette a confronto con squadre di vari livelli ed è evidente che per competere al top i nostri Tigers debbano ancora lavorare su diversi aspetti, sia tecnici e tattici che caratteriali. Complimenti per la qualificazione ai playoff e… ad maiora!!!

U18M: SPRINGTIME LEAGUE

Sono ormai terminati i campionati che hanno visto impegnati i ragazzi Tigers per questo anno sportivo, ma in casa Orange non ci si ferma mai.
È sì tempo di fare bilanci, ma anche già di iniziare a lavorare per il prossimo anno: nasce proprio per questo la Springtime League, un quadrangolare a cui parteciperanno, oltre ai padroni di casa, i ragazzi di San Carlo, Tumminelli e Bresso.
L’obiettivo della manifestazione è duplice, come ci racconta Laura Rossi, Coach della formazione coinvolta nel torneo e promotrice dell’iniziativa: “Abbiamo ritenuto opportuno cominciare fin da subito il percorso sportivo con la squadra che l’anno prossimo dovrà affrontare il campionato U18. L’aspetto più complicato è amalgamare i giocatori del ’99, annata forte nella prossima stagione, con i giocatori 2000 e 2001, impegnati fino ad oggi in ben 3 campionati diversi. D’accordo con 3 società che hanno appoggiato con disponibilità e entusiasmo questo progetto, e che per questo ringrazio, abbiamo organizzato un torneo quadrangolare interno che permetterà di lavorare sugli aspetti tecnico-tattici in cui ci imbatteremo nel prossimo campionato e al contempo di mantenere alta l’applicazione e la competitività nel finale di stagione“.

La formazione Orange sarà quindi composta dagli Under16 di Coach Rossi, con il consueto apporto di alcuni ragazzi del gruppo Under15 di Coach Corvi, a cui si aggregheranno per l’occasione anche i ’99 che hanno fatto parte della formazione Under20, reduci da un campionato giocato contro avversari di due anni più grandi, agli ordini di Coach Luca Boninsegna, anche Direttore Tecnico del Settore Giovanile Tigers: “Ho accolto l’idea di Laura in modo più che positivo, per più di una ragione: in primis è il modo più giusto di far terminare la stagione a una squadra che ha dimostrato serietà e voglia di scendere in campo, a volte anche nonostante le difficoltà. Così come durante tutto l’anno la programmazione tecnica e la volontà di lavorare bene hanno portato i 2001 ad aggregarsi ai 2000, così accade anche in questa occasione, con i ’99 che iniziano il lavoro in ottica della prossima Under18, dando seguito al lavoro che già stiamo svolgendo in palestra da circa un mese. A prescindere da qualsiasi risultato, questo è comunque un ottimo primo passo.

L’obiettivo è sicuramente quello di concludere la stagione in un clima di sport, competizione e divertimento, ma anche di iniziare a mettere le basi per la stagione che partirà a settembre.

Questo il calendario:
• mercoledì 11 maggio alle 21.30 TIGERS – TUMMINELLI, via Frigia 4, Milano
• lunedì 16 maggio alle 21 SAN CARLO – TUMMINELLI, via Zenale 6, Milano
• sabato 21 maggio alle 18.30 BRESSO – SAN CARLO, via Villoresi 61, Bresso
• lunedì 23 maggio alle 21 SAN CARLO – TIGERS, via Zenale 6, Milano
• martedì 24 maggio alle 19.15 TUMMINELLI – BRESSO, via San Dionigi 36 Milano
• giovedì 26 maggio alle 21.30 TIGERS – BRESSO, via Frigia 4, Milano
• domenica 29 maggio dalle ore 15 FINALI e GARA DEL TIRO DA 3, via Frigia 4, Milano.

Per conoscere i roster delle squadre partecipanti e seguire l’andamento della Springtime League visitate la pagina Facebook dedicata: Springtime League

Il Sanga stamattina su RAI 3

Milano 11.05.2016 – Sanga Milano: un servizio sulla RAI

Questa mattina è andato in onda su RAI 3 un servizio dedicato al Ponte Casa d’Aste – Tramo Art in Motion – Sanga Milano. A conferma non solo di una Stagione straordinaria giocata da una squadra giovanissima (età media 20 anni), ma di una filosofia societaria che unisce l’eccellenza sportiva a un’eccellenza sociale dai grandi Valori.

Il Sanga è un vero e proprio mondo che lavora in otto scuole milanesi per promuovere la pallacanestro dal microbasket (3-5 anni), al minibasket (6-11 anni), al basket giovanile (12-18) fino alla serie A Femminile e al Baskin (Basket Inclusivo diversamente abili e normalmente abili) di cui Milano è Campione d’Italia. Sono oltre tremila i giovani che vengono a contatto con la pallacanestro ogni anno, grazie ai progetti svolti dagli istruttori e dagli allenatori milanesi. Proprio ieri la grande festa dell’Istituto Comprensivo Paolo e Larissa Pini, con 250 bambini delle elementari che si sono sfidati in giochi e partite. Dieci squadre/classi, ognuno con la propria t-shirt Sanga’s Tigers (Le Tigri del Sanga), e ognuna con un colore diverso.

E’ il successo di una Associazione Sportiva che persegue lo Sport come Formazione di Persone nell’intento di cambiare la società e il mondo attorno a sè. Il Sanga Milano fa “rete” da molti anni con altre associazioni del territorio, non solo sportive ma anche culturali, musicali, di genitori e soprattutto scolastiche. E’ la dimostrazione che la Forza delle Idee, dell’Innovazione, insieme alle Competenze, possono davvero fare la differenza.

Vincere un campionato o uno scudetto – dice il Presidente Roberto Cottini non può e non deve essere l’unico obiettivo di chi fa Sport a livello giovanile. Si parte in tanti e vince uno solo. Sarebbe fallimentare. Formare, Educare, Trasformare sono verbi che vanno coniugati con serietà. Noi vogliamo lasciare un segno. Ma solo insegnando Fiducia e Rispetto sin da bambini, potremo davvero dire di aver vinto qualcosa di fondamentale per noi stessi. Siamo ostinati nella ricerca delle “buone emozioni”, e aperti a capire le esigenze del territorio che cambia anche nella composizione della popolazione. Se si lavora con lungimiranza e solidità, le vittorie arrivano con naturalezza e come conseguenza di un lavoro continuo, e non frutto di un capriccio. Il nostro fondatore (Coach della serie A, ma soprattutto “Guida” del nostro intero movimento) è un “martello” in questa direzione. Ma tutto ciò non potrebbe accadere se non ci fossero tantissimi Amici, Soci, genitori appassionati, dirigenti, tecnici, insegnanti che operano tutti con gli stessi obiettivi. Se ciò che c’è intorno a noi non ci piace, è nostro dovere cambiarlo. Noi, nel nostro piccolo, lo facciamo attraverso lo Sport, la Pallacanestro.”

Ufficio Stampa Sanga Milano

Promo: regular season chiusa con una vittoria. STASERA GARA1 IN FRIGIA

I ragazzi di coach Zappetti portano a casa un referto rosa che, per la contemporanea sconfitta di Aurora, vale il fattore campo nei playout. I Tigers si giocheranno la permanenza nel campionato questa sera in via Frigia e faranno visita ad Aurora mercoledì 27, con l’eventuale bella fissata venerdì 29 sul nostro campo.

La partita con Stoica ha poco senso per gli ospiti, già sicuri della loro posizione in classifica. Entrambe le squadre si presentano in formazione rimaneggiata, i nostri riescono a contenere il gap in centimetri, sfruttano la maggior velocità e trovano una buona serata al tiro contro la zona avversaria.
Grazie al contropiede su palla rubata ed al tiro pesante a difesa schierata, arriviamo sul 39-19 (21 dei quali di Buongiorno) poco prima dell’intervallo.

La storia non cambia nella ripresa, raggiungiamo il +25 sia nel terzo (6 triple per Tagliavini a cavallo del riposo lungo) che nel quarto periodo, prima della veemente reazione d’orgoglio degli ospiti per il +8 finale.

Il commento di coach Zappetti a fine partita: “Sono molto contento per i ragazzi, chi è sceso in campo ci ha messo un grande impegno ed è stato ripagato, a prescindere dalla gloria personale dei punti segnati. Ne approfitto per ringraziare Ivan (Lovino, dei Tigers UISP) ed i due Simone (Confalonieri, classe ’97 e Tava, classe 2000) per averci aiutato in una situazione di totale emergenza del reparto lunghi. Grazie ovviamente anche ai loro allenatori (Roberto, Luca e Laura) per averceli prestati.

Ora concentrati su gara1 contro Aurora: con loro avevamo vinto in casa, in una partita simile a quella appena descritta con Stoica ma perso sul loro campo, giocando male in difesa e tirando con brutte percentuali.

Appuntamento QUESTA SERA in via Frigia, palla a due alle ore 21:30. Vi aspettiamo!

U15M – Il refeto rosa è dell’argentia

Battuta d’arresto casalinga per i Tigers di Coach Andrea Corvi, sconfitti per 72 a 59 dall’Argentia Gorgonzola, nella penultima partita della fase Gold.

Buon inizio dei nostri ragazzi che, nei primi minuti, a ranghi completi, ribattono colpo su colpo e si portano subito in vantaggio. Prima però che siano trascorsi cinque minuti di gioco, ha inizio la falcidia dei nostri lunghi che, tra errori di persona nell’assegnazione dei falli e grosse, imperdonabili ingenuità, si caricano subito di falli e, di fatto, regalano agli avversari, già peraltro ben più dotati in centimetri, l’assoluto dominio sotto i canestri.
Pur senza dilagare, la squadra avversaria riesce a mantenere sempre 6/8 punti di vantaggio fino alla sirena finale.
Malgrado qualche disattenzione di troppo, soprattutto nei rientri difensivi, rimane comunque la curiosità di sapere se, con tutti i nostri giocatori a disposizione, qualcosa sarebbe cambiato…

Tigers-Gorgonzola 59-72 (12-17; 25-30; 45-51)
Tigers: Obeng 11, Nardella 7, Bernago, Corno 4, Ferri 7, Cavallaro, Stanga 15, Blanco 4, Bologna 7, Calmo 4, Bianchi n.e. All. Corvi, Ass. Barbera

U14M – Tigers – Nervianese 58-39

I Tigers classe 2002 tornano in campo desiderosi di riscatto dopo la partita persa di solo un punto contro Garegnano la scorsa settimana. Il primo quarto inizia a meraviglia con palle recuperate, grandi terzi tempi, nessun tiro libero sbagliato e belle azioni difensive da parte di tutte le tigri che mettono piede in campo.
I ragazzi di Nerviano non riescono a reagire e dopo dieci minuti il tabellone dice 21-2 a favore dei Tigers.

Durante il secondo quarto la squadra ospite cerca di recuperare, ma i padroni di casa non lasciano spazio alle giocate offensive avversarie e il divario non scende mai sotto la doppia cifra. Nuova fiammata Tigers e si va alla pausa lunga sul 35 a 15.

Al rientro in campo i tigrotti sono se possibile ancora più scattanti  e arrivano a mettere un distacco di 30 punti grazie a un bel gioco di squadra che dà spazio ad azioni corali di grande efficacia sul campo. Il ritmo é alto, forse troppo: gli avversari riescono a recuperare qualche punticino e iniziano a diminuire il grande svantaggio accumulato.

Nell’ultimo quarto la squadra di casa lascia ancora più spazio di azione agli avversari: molte palle perse, pochi rimbalzi presi e una difesa poco organizzata regalano punti facili ai ragazzi di Nerviano ma, nonostante tutto, il tentativo di rimonta non va a buon fine. La partita si chiude 58 a 39 per i ragazzi di Coach Buongiorno.

U15 – Luci e ombre nel weekend delle Tigri classe 2001

Il fine settimana cestistico degli Under15 iniziava con l’impegno Uisp contro San Giuliano.

La primavera, la sosta pasquale, l’orario troppo vicino al pranzo, l’ormone “ballerino” dei nostri U15… Le cause (o le scuse?) possono essere tante, ma niente cambia che quella di sabato è stata una partita giocata male, anzi per buona parte dei 40 minuti non giocata affatto!
Fin dalle prime battute si è capito che sarebbe stato un pomeriggio “complicato”: tanti ragazzi fermi sulle gambe, tanti passaggi sbagliati, tiri completamente fuori misura, marcature “dimenticate”, ce n’era per tutti i gusti.

Non sono bastate neanche le strigliate di coach Corvi durante i time out (e senza dubbio anche nell’intervallo lungo), oggi i nostri ragazzi la sveglia non la sentivano. La squadra di San Giuliano (che, non dimentichiamo, è stata esposta come la nostra alla primavera, alla sosta pasquale e alle altre “scuse” di cui sopra) ha giocato la sua onesta partita e senza neanche tanto sforzo ha raggiunto anche un vantaggio superiore ai 40 punti. Per fortuna, nell’ultima parte dell’incontro i nostri avversari hanno tirato un po’ i remi in barca, il che ci ha permesso di ridurre il distacco fino al -20 finale.

Ci auguriamo che questo scivolone rimanga un episodio isolato anche se lascia, comunque, l’amaro in bocca per l’occasione sprecata, di giocare a basket, più che di vincere.

Meta 2000-Tigers 71-51 (31-7; 47-18; 65-28)
Tigers: Nardella, Bernago 6, Ferri 5, Pinna 6, Mirulla, Cavallaro 20, Salimi Aissa 8, Arcadi, Benaggia, Bianchi 4, Tarditi, Corbascio 2. All. Corvi.

Come se avessero cambiato volto in 24 ore le Tigri Under15 sfoderano invece una buona prestazione domenica pomeriggio, conquistando un’altra vittoria esterna nel girone Gold.

I padroni di casa di Morbegno lasciano intendere, a partire dal fischio d’inizio, con quale spirito intendono affrontare la partita: subito difesa a zona, che poi sarà mantenuta per tutti i 40 minuti. Dopo un parziale di 16 a 1, che consente ai padroni di casa di chiudere il primo quarto in vantaggio per 18 a 9, i nostri ragazzi riescono a prendere le misure alla difesa avversaria e, nel secondo periodo, restituiscono il favore, controbreak di 16 a 1.

A questo punto la partita sembra definitivamente incanalata, con i Tigers sempre avanti ed apparentemente in grado di tenere la partita sotto controllo. Nel terzo e nel quarto periodo, i nostri raddrizzano anche la mira nel tiro da fuori: nemmeno questo induce però gli avversari a cambiare difesa e la partita scorre tranquillamente fino al fischio finale.

Morbegno-Tigers 49-61 (18-9; 19-25; 33-42)
Tigers: Obeng 8, Bernago 5, Corno 2, Ferri 2, Pinna, Cavallaro 5, Stanga 5, Blanco 6, Bologna 25, Calmo 3, Bianchi. All. Corvi.

 

DAY CAMP dal 13 giugno al 1 luglio in Via Frigia 4 a Milano

Abbiamo organizzato tre settimane di DAY CAMP (BASKET MINIBASKET MA NON SOLOBASKET) fatte a Milano presso la palestra di Via Frigia 4 e la palestra di Via Mattei 8 nel complesso dell’ I.C. ITALO CALVINO (MM Rossa PRECOTTO-Viale Monza).

PERIODO: da lunedì a venerdì dalle ore 09.00 alle ore 17.00 PRANZO A SACCO

N.B. Possibilità di accogliere dalle ore 08.00 e di intrattenere fino alle ore 18.00, con una piccola differenza economica

– 13-17 giugno Prima settimana
– 20-24 giugno Seconda settimana
– 27 giugno – 1 luglio Terza settimana

Per tutte le informazioni clicca qua INFORMAZIONI DAY CAMP
Per scaricare il Volantino clicca VOLANTINO DAY CAMP

Assemblea di presentazione Mercoledi 6 Aprile ore 20.30 presso Sala Multimediale Via Frigia 4

u15M: bella vittoria contro Pioltello

Partita ben giocata dai ragazzi Under 15, che tornano vincitori dall’insidiosa trasferta di Pioltello e, dopo alcune prestazioni sottotono (cui, vale la pena sottolineare, non sono comunque seguite altrettante sconfitte), ricominciano a mostrare le loro buone qualità.

La squadra avversaria, pur priva del giocatore più rappresentativo, ha messo in campo caparbietà ed agonismo, non rinunciando a combattere anche quando lo svantaggio, all’inizio del terzo periodo, era arrivato a sfiorare i 20 punti. Ma è stato proprio quando i padroni di casa sono riusciti a ridurre il distacco a due soli possessi, che i nostri ragazzi hanno hanno saputo mostrare le loro doti migliori.

L’imprecisione al tiro, che aveva caratterizzato i primi tre periodi di gioco, è improvvisamente scomparsa per lasciare il posto ad una rinnovata consapevolezza dei propri mezzi, tradottasi in una percentuale realizzativa foriera di un distacco che ha segnato +20 per i nostri: 60 a 40 il risultato finale.

La buona e costante intensità difensiva per tutto l’arco della partita, è stata forse la nota più positiva. Abbiamo visto come le squadre più forti e strutturate, costruiscano le loro fortune proprio sulla difesa: senza dubbio, questa è la strada da seguire.

Pioltello-Tigers 40-60 (10-14; 20-37; 33-42)

Tigers: Obeng 1, Nardella 4, Bernago, Corno 8, Pinna n.e., Cavallaro, Stanga 2, Blanco 6, Bologna 25, Calmo 11. All. Corvi, Ass. Buongiorno.