San Gabriele Milono serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste con le spalle al muro, stasera al PalaIseo gara 2 dei quarti contro Crema, coach Franz Pinotti crede nell’impresa

“Io credo in questo Sanga gruppo e sono convinto che stasera faremo un’impresa”. Parole da condottiero quelle pronunciate a poche ore dalla palla due del return match dei quarti di finale playoff da Franz Pinotti

coach del Ponte Casa d’Aste Milano che oggi è con le spalle al muro contro la TecMar Crema. Già perché stasera il team neroarancio può  e deve solo vincere per tenere aperta la serie e non finire qui la stagione. “Oggi scenderemo in campo per vendere cara la pelle. Abbiamo fame di vincere finalmente contro Crema. Daremo l’anima e anche di più per pareggiare la serie e tornare domenica 30 a Crema”. Franz è carico come una molla e spera che lo siano anche le sue tigrotte: “Domenica scorsa in gara 1 abbiamo perso troppi palloni banalmente e avuto poco da Maffenini, Pozzecco e dalla panchina che ci deve dare di più sia in attacco che in difesa. Crema è un’ottima squadra con un ottimo allenatore come Luca Visconti ma io continuo a credere che il Sanga giochi meglio e che abbia tutte le carte in regola per ribaltare la serie e passare il turno. Dobbiamo però essere concentrati e determinati per tutti 40’ e non solo a tratti o in avvio di gara come è sempre capitato nelle tre precedenti gare con Crema, tutte perse.. fino ad oggi. Sono certo che se Maffenini&compagne lo vogliono e ci credono oggi possiamo fare l’impresa. Io ci credo!!”. Pinotti per questo chiama a raccolta anche tutta la sua trubù orange:

“Carissimo popolo in orange, abbiamo bisogno del tuo sostegno questa sera per ribaltare il pronostico che ci vede sotto 0-1 con Crema.
NON POSSIAMO E NON VOGLIAMO PERDERE QUESTA PARTITA, perché significherebbe terminare il campionato. Mentre noi vogliamo continuare a giocarlo. Vogliamo la sesta giocatrice in campo: LE NOSTRE SANGA FAMIGLIE E TUTTE LE RAGAZZE E I BAMBINI DEL SANGA A TIFARE E SOSTENERE LE NOSTRE GRANDONE:
Abbiamo bisogno di Voi”. Palla a due stasera al PalaIseo ore 20.30. L’eventuale gara 3 è prevista per doemnica 30 a Crema ore 18.

La vincente sfiderà in semifinale Vicenza che ha già eliminato Alpo Verona con un secco 2-0.

San Gabriele Milano Settore femminile: tutte le partite delle tigri neroarancioni in questo weekend

Si annuncia un weekend interessante per le tigrotte del San Gabriele Milano attese da un calendario partite tutte molte importanti nelle varie categorie femminili. Su tutte spicca la sfida per il 3° posto di serie A2, in programma domenica 26 tra Orvieto e Ponte Casa D’Aste  mentre sabato la sfida playoff di serie C Sanga-Visconti Brignano.

 

SABATO 25 MARZO

Ore 17 Under16 EliteF: Vittuone-San Gabriele Milano

Palestra via Pertini, Vittuone

Ore 20.30 Serie C F: San Gabriele Milano-Visconti Brignano

Palestra via Frigia, Milano

DOMENICA 26 MARZO

Ore 18 Serie A2F: Ceprini Costruzioni Orvieto-Ponte Casa d’Aste Milano

MERCOLEDI’ 29 MARZO

Ore 21.30 Under18 Gold F: Unica Milano-Sanga Milano

Centro Oasi, Lacchiarella

 

San Gabriele Milano serie A2 F: posticipo domenicale di lusso per il Ponte Casa d’Aste che ospita il derby con Carugate

Sulla scia degli ultimi due successi consecutivi il Ponte Casa D’Aste si prepara a vivere una domenica speciale. Nel giorno della festa del Papà la squadra milanese ospiterà infatti nell’insolito orario delle 18 il derby contro il Castel Carugate. Una sfida sempre sentita tra due squadre che ci arrivano sulla scia di due importanti vittorie ma con obiettivi differenti. Le tigri neroarancio di coach Franz Pinotti infatti sono ora al 4° posto solitario ma non nascondono di puntare al podio quando mancano solo 5 partite al termine della regular season. Per farlo però dovranno superare un ostacolo mai facile come Carugate che mira alla salvezza senza passare dai playout. Un obiettivo alla portata del team di coach Paolo Re che poggia sul talento del centro italoamericano Emily Rose Correal

seconda marcatrice del torneo e totem nell’area pitturata. Con lei osservate speciali le due ex di turno le due ali di telento Claudia Colli

e Cecilia Albano

così come sul perimetro meritano attenzione sia le due registe Rossi e Diotti che le ottime guardie Picco e Beretta. Sotto le plance assicurano presenza e atletismo Scarsi e Polato. Un avversario quindi da prendere con le molle anche perché si presenta ben diverso da quello battuto a domicilio nel match d’andata come assicura il coach milanese Franz Pinotti:

“Sicuramente sarà una partita differente e più difficile di quella vinta all’andata da loro quando giocarono  incomplete. Ora hanno recuperato una pedina importante come Beretta e anche le altre stanno giocando bene. Il pericolo numero uno è ovviamente Correal ma occhio anche alle loro bocche da fuoco sul perimetro. La partita è un derby ed è sempre molto sentita quanto suggestiva. Noi dovremo stare attenti anche alla loro difesa a zona ma in settimana ci siamo preparati e allenati bene. Per noi è una partita importante – conclude il guru neroarancione – perché vogliamo continuare nel nostro percorso di crescita e di consapevolezza che possiamo ambire a posizioni e traguardi importanti. Sempre con la nostra tradizionale Feroce Determinazione”.

Così il prossimo turno, 22°: venerdì 17 Virtus Cagliari-Orvieto; sabato 18 Selargius-Crema, Alghero-Castelnuovo, Bolzano-Empoli, Albino-Geas; domenica 19 Cus Cagliari-Costa Masnaga, Ponte Casa d’Aste Milano-Castel Carugate (ore 18).

CLASSIFICA:
Geas Sesto San Giovanni 38; Scotti Use Rosa Empoli 36; Ceprini Costruzioni Orvieto 32; Il Ponte Casa D’Aste Milano 30; Tec-Mar Crema 28; B&P Autoricambi Costa Masnaga 26; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 24; Fassi Albino 18; S.Salvatore Selargius 16; Surgical Virtus Cagliari 14; Castel Carugate 12; Alperia Itas Bolzano 10; CUS Cagliari 8; Mercede Alghero 2.

San Gabriele Milano Serie A2 femminile: il Ponte Casa d’Aste vince il derby con Albino e si conferma quarta forza del campionato

Il Ponte Casa d’Aste ricomincia da dove aveva terminato prima della sosta per la Coppa Italia: vincendo. Sabato sera infatti tra le mura amiche del PalaIseo le tigri di coach Pinotti non hanno deluso e hanno conquistato contro un coriaceo  Fassi Albino il primo dei due derby casalinghi consecutivi che tra sette giorni le vedrà sfidare anche Carugate. Due punti fondamenteli per il team milanese che sale al quarto posto solitario in classifica in virtù del contemporaneo stop interno di Crema contro Costa. Alla vigilia coach Pinotti aveva etichettato come partita della svolta il derby contro Albino e le sue tigrotte hanno risposto presente nonostante la generosa prova del team bergamasco ben gestito da coach Stibiel che di fatto è sempre restato in partita alzando bandiera bianca solo nell’ultimo quarto. Milano infatti è sempre stata in vantaggio di 6 punti, senza mai riuscire a scrollarsi di dosso le avversarie  per poi allungare sensibilmente grazie allo sprint finale propiziato da Sara Canova .

Sugli scudi nella prima parte un’ispiratissima Federica Pozzecco

a cui ha risposto dall’altra parte la pari ruolo, l’elettrica Packovski che come nel match d’andata si è rivelata assoluta protagonista per le rosse del Fassi. Determinante nell’area pitturata anche la lettone Liga Vente in doppia cifra con 15 punti 12 rimbalzi e 24 di valutazione complessiva che ha ben duellato con Elisa Silva ultima ad arrendersi nelle file di Albino. Soddisfatto a fine gara coach Franz Pinotti:

“Come avevo detto alla vigilia mi auguro che questa sia veramente la partita della svolta e non solo perché abbiamo vinto rispetto alla gara d’andata. Avevo già visto segnali importanti a Cagliari e contro Albino ho avuto altre conferme. Abbiamo lavorato bene in settimana e il campo ci ha premiato contro una squadra che ha giocato con grande intensità, grande corsa  e che ha avuto una Packosvki a tratti immarcabile. Poi però noi abbiamo trovato le contromisure sia sul piano del gioco che mentalmente. Forse non è stata una bellissima partita ma ho avuto risposte positive anche in termini numerici: quattro giocatrci in doppia cifra, abbiamo vinto a rimbalzo (45-24) e abbiamo tirato con percentuali migliori da 2 (53%) rispetto al solito. Sappiamo che abbiamo ampi margini di miglioramento per esempio nel servire le lunghe ma ci stiamo lavorando. Bene Pozzecco ma può fare ancora meglio, eroica Martelliano che ha giocato su una gamba  sola, brave le under20 Rossini e Giulietti.. insomma sono soddisfatto ma non ci accontentiamo Ora pensiamo già al derby di domenica prossima conro Carugate. Nel giorno della festa del papà mi pacerebbe vedere tante famiglie al PalaIseo: Abbiamo bisogno del calore e del sostegno dei nostri tifosi per continuare a salire!! Forza Sanga” .

Il tabellino completo de Il Ponte Casa D’Aste Milano – Fassi Albino 68 – 60 (20-14, 35-29, 52-46)
IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Bottari, Novati, Pozzecco 20, Rossini 1, Guarneri 2, Martelliano 6, Canova 12 , Maffenini 12, Giulietti , Vente 15, Trianti ne, Galiano ne. All. Pinotti.
FASSI ALBINO: Birolini, Birolini M. 1, Vincenzi 2 , Silva 15, Packovski 22, Panseri 4, Devincenzi 2, Lussana ne, Valente 5,  Marulli 5, Manzini 4, Pintossi ne. All. Stibiel.

Tutti i risultati 8° turno ritorno  Girone A: Scotti Use Rosa Empoli-S.Salvatore Selargius 70-62, Ceprini Costruzioni Orvieto-Mercede Alghero 73-51, Castel Carugate-C.U.S. Cagliari 72-61, EcoProgram Castelnuovo S.-Surgical Virtus Cagliari 40-54, Geas Sesto San Giovanni-Alperia Itas Bolzano 76-50, Il Ponte Casa D’Aste Milano-Fassi Albino 68-60, Tec-Mar Crema-B&P Autoricambi Costa Masnaga 54-59.

CLASSIFICA:
Geas Sesto San Giovanni 38; Scotti Use Rosa Empoli 36; Ceprini Costruzioni Orvieto 32; Il Ponte Casa D’Aste Milano 30; Tec-Mar Crema 28; B&P Autoricambi Costa Masnaga 26; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 24; Fassi Albino 18; S.Salvatore Selargius 16; Surgical Virtus Cagliari 14; Castel Carugate 12; Alperia Itas Bolzano 10; CUS Cagliari 8; Mercede Alghero 2.

Così il prossimo turno: venerdì 17 Virtus Cagliari-Orvieto; sabato 18 Selargius-Crema, Alghero-Castelnuovo, Bolzano-Empoli, Albino-Geas; domenica 19 Cus Cagliari-Costa Masnaga, Ponte Casa d’Aste Milano-Castel Carugate (ore 18)

San Gabriele Milano giovanili femminili: martedì 7 e mercoledì 8 marzo il PalaIseo di Milano sarà la capitale del basket giovanile lombardo con le final four regionali Under20

Il PalaIseo di Milano casa del San Gabriele si appresta ancora una volta ad essere centro nevralgico del basket giovanile femminile lombardo. Martedì 7 e mercoledì 8 marzo infatti il palazzetto di via Iseo ospiterà le  Final Four del campionato Under20 regionale che vedrà in campo  le migliori quattro formazioni della categoria. Oltre alle padroni di casa del San Gabriele detentrici del titolo e prime nel girone B che hanno eliminato nei quarti di finale il Melzo, scenderanno  in campo anche il Basket Femminile Biassono prima nel girone A  che ha eliminato il QSA Milano, il Basket Femminile Varese seconda del girone B che ha eliminato Albino e il Castel Carugate seconda del girone A che ha eliminato nel turno precedente il Vittuone. Questa Final Four oltre al titolo lombardo assegnerà alla squadra prima classificata anche il pass diretto per le finali nazionali che si svolgeranno nel periodo di Pasqua a Roseto degli Abruzzi. La seconda e la terza classificate invece accederanno ai gironi interzonali in programma dal 20 al 22 marzo mentre la quarta dovrà spareggiare il 13 marzo contro Friuli 2 per andare anch’essa all’interzona. Questo il programma della prestigiosa due giorni al PalaIseo:

Martedì 7 marzo

ore 19.15 prima semifinale  Biassono-Varese;

ore 21.15 seconda semifinale Sanga Milano-Carugate

Mercoledì 8 marzo

ore 19.15 finale 3°-4° posto;

ore 21.15 finalissima 1°-2° posto;

a seguire premiazioni.

San Gabriele Under20 Elite: le tigrotte vincono lo spareggio con Melzo e conquistano le final four lombarde e il pass interregionale

Missione compiuta dal Sanga Under20 che martedì sera, in barba alla scaramanzia ha inanellato il suo 17° successo stagionale vincendo con autorità anche lo spareggio regionale contro Melzo per 77-36 e centrando la qualificazione per le final four lombarde abbinata a uno dei pass per la fase interregionale. Vittoria netta e meritata dalle neroarancio che dopo un cammino perfetto nella fase regolare mettevano tutto in discussione in una gara secca contro il coriaceo Melzo. Di fatto però l’equilibrio è regnato nei primi 5’ quando le ospiti sono passate avanti sull’8-9 poi capitan Giulia Trianti e compagne hanno cambiato marcia sotto la regia del tandem Rossini-Giulietti

che di fatto ha incanalato la gara sui binari Sanga. Nella seconda frazione infatti il vantaggio si è dilatato con le iniziative di Ilaria Zinghini

e Giada Perini

ma anche grazie al prezioso contributo sotto le plance del trio Paola Novati,

Laura Galiano e Alice Taverna.

Andate al riposo lungo sul +21 le tigrotte non si sono più voltate indietro e dopo l’intervallo hanno continuato a macinare gioco, doppiando le generose avversarie. Alla fine spazio per tutte

prima del rituale selfie post gara  a metà campo.

Ora l’attenzione e la concentrazione è già rivolta alle final four lombarde che si disputeranno proprio al PalaIseo martedì 7 e mercoledì 8 marzo quando si assegnerà il titolo e la promozione diretta alle finali nazionali di Roseto a Pasqua, ma anche i due posti per l’interzona alla seconda e terza classificata mentre la quarta spareggerà con Friuli2. “Siamo soddisfatti – dice coach Andrea Piccinelli – perché siamo dove volevamo essere. Abbiamo centrato il primo obiettivo stagionale confermando la nostra imbattibilità e superando anche alcune nostre difficoltà a questo tipo di partite. Giocarsi tutto in una gara secca con il favore del pronostico sulle spalle non è sempre facile o scontato ma le ragazze sono state brave a rimanere sempre sul pezzo e a sciogliersi strada facendo.

Alla fine il successo è netto e più che meritato ma soprattutto premia la bella stagione che stanno facendo. Ora però arriva il bello, le ragazze e tutti noi non vediamo l’ora di giocare questa final four: abbiamo il titolo di campioni in carica da difendere ma non solo…sappiamo che non sarà facile perché affrontiamo le migliori squadre lombarde…ma non sarà facile neppure per loro e poi noi abbiamo tanta fame arretrata…”.

Gli altri risultati degli spareggi regionali U20 Elite: Biassono-QSA 73-44, Varese-Albino 65-53, Carugate-Vittuone si gioca giovedì 2 marzo.

Così le final four lombarde: martedì 7 semifinali Biassono-Varese e Sanga Milano-Carugate/Vittuone. Giovedì 8 le due finali.

Il tabellino di Sanga Milano-Basket Melzo 77-36 (20-13, 38-17, 55-29).

Sanga: Michelini, Novati 13, Rossini 20, Perini 17, Zinghini 7, Giulietti 5, Taverna 4, Trianti 3, Ferrazzi, Picarelli, Galiano 8, Stilo. All. Piccinelli. Vice: Pinotti.

San Gabriele Milano Serie A2 F: il Ponte Casa d’Aste torna in Sardegna ospite della Virtus Cagliari dell’ex Lavinia Da Silva ma sabato non vuole fare regali

Mal digerito il boccone amaro della sconfita subita domenica scorsa a Crema, il Ponte Casa d’Aste Milano vola sabato in Sardegna dove torna in campo per il 20° turno di serie A2 femminile ospite alle ore 16 della Surgical Virtus Cagliari dell’ex Lavinia da Silva

. In casa milanese però c’è poca voglia di fare regali perché la sfida di domani mette in palio due punti pesantissimi in chiave playoff per continuare a inseguire uno dei primi quattro posti alla luce anche di alcuni importanti scontri diretti in programma nel weekend tra cui Costa-Empoli e Orvieto-Crema. Tornare a vincere quindi è l’obiettivo dichiarato delle tigri milanesi che però dovranno stare molto attente alla fame di punti della Surgical Virtus reduce da quattro stop di fila ma che in casa ha dato filo da torcere nelle ultime uscite sia a Geas che a Crema sfiorando in entrambi i casi il colpo. La squadra di coach Iris Ferazzoli poggia sul fosforo in cabina di regia di Chiara Rossi mentre sul perimetro colpisce il braccio armato della bomber Elisa Templari che già all’andata creò non pochi problemi alla difesa milanese nella prima parte segnando ben 22 punti. Sotto le plance invece agisce un tandem di livello assoluto composto dalla lunga ex A1 Silvia Sarni che ha fisico e mani dolcissime ben spalleggiata dall’ex di turno la nazionale portoghese Lavinia Da Silva che assicura punti e rimbalzi. Tutte avversarie da temere per il Ponte Casa d’Aste che dopo il preannunciato confronto interno in settimana voluto da coach Franz Pinotti è deciso a riprendere la via maestra verso i quartieri più nobili della classifica come ammette il vice Andrea Piccinelli

: “Digerire la beffa di Crema non è stato facile ma in settimana abbiamo lavorato bene e sono convinto che domani ci sarà una pronta reazione a Cagliari. Sappiamo che ci attende una gara difficile contro un avversario  desideroso di tornare come noi alla vittoria dopo alcune sconfitte di misura. Ma sopratutto sappiamo che la Virtus ha un quintetto di primo livello a cominciare da un ottimo play come Rossi, al talento offensivo di Templari, a una giovane versatile che mi è sempre piaciuta molto come Ridolfi e non per ultime due garanzie vicino al pitturato come Sarni e Da Silva. Silvia la conosco bene fin dai tempi di Como: oltre ad essere una ragazza super è una giocatrice di esperienza che abbina fisicità a ottime mani quindi è pericolosa su più fronti così come la stessa Lavinia, la pantera Lavy come la chiamavo io simpaticamente, che esalta la sua esplosività sia a rimbalzo che  anche fuori area. Ecco perché non sarà una gara semplice per noi ma sono sicuro che le nostre tigri hanno affilato le unghie e sono pronte a tornare a ruggire come sanno”.

Completano i 20° turno: sabato 25 Cus Cagliari-Bolzano, Selargius-Geas, Alghero-Carugate, Costa Masnaga-Empoli, Albino-Castelnuovo; domenica 26 Orvieto-Crema.

CLASSIFICA:
Geas Sesto San Giovanni 34; Scotti Use Rosa Empoli 32; Ceprini Costruzioni Orvieto, Tec-Mar Crema 28; Il Ponte Casa D’Aste Milano 26; B&P Autoricambi Costa Masnaga 24; EcoProgram Castelnuovo S. 22; Fassi Albino 18; S.Salvatore Selargius 16; Surgical Virtus Cagliari 12; Alperia Itas Bolzano 10; Castel Carugate 8; C.U.S. Cagliari 6; Mercede Alghero 2

San Gabriele Milano Settore femminile: tutte le partite delle tigri neroarancioni in questo weekend

Anche se osservano un turno di riposo Under20 Elite e Under18 Gold si annuncia comunque ricco e interessante il calendario di partite che attendono le tigrotte del San Gabriele Milano in questo weekend. Su tutte spicca il match di serie A2, in programma domenica 12 al Palaiseo tra il Ponte Casa d’Aste e Bolzano alle ore 18.

SABATO 11 FEBBRAIO

Ore 15.15 Under16 F Elite: San Gabriele Milano – Costa Masnaga

Palestra via Frigia Milano

Ore 17.15 Under14 F: San Gabriele Milano –Basket Più

Palestra via Frigia Milano

DOMENICA 12 FEBBRAIO

Ore 15 Under13 F: San Gabriele Milano-Geas Sesto

Palestra via Frigia Milano

Ore 18 Serie  A2 F: Ponte Casa d’Aste Milano-Bolzano

PalaIseo Milano

Ore 18 Serie  C F: Assisi Milano – San Gabriele Milano

Palestra Oratorio, via Usignolo Milano

San Gabriele Milano giovanili femminili: Paola Novati ancora convocata in azzurro per il raduno con l’Italia Under18/19 del 13-15 febbraio

Buone nuove tinte d’azzurro per il San Gabriele Milano. Paola Novati la giovane ala forte classe 1998 che si sta ben distinguendo con la serie A e con la squadra Under20 neroarancio

è stata infatti convocata dal Settore Squadre Nazionali, in occasione del raduno collegiale della Nazionale Italiana Under 18/19  in programma a Roma dal 13 al 15 febbraio. Questo il programma che attende Paola al raduno azzurro: lunedì 13 febbraio ore 13 inizio raduno presso Centro Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” largo Giulio Onesti 1, Roma; ore 17 – 19:30 Allenamenti c/o palestra polifunzionale CPO; 14 febbraio ore 9 – 11:30
Allenamenti,  ore 15:30 – 18 Allenamenti;  15 febbraio ore 9 – 11 Allenamenti e  fine raduno. Una convocazione che premia la grande passione e l’impegno quotidiano di Paola ma che a tempo stesso inorgoglisce il mondo Sanga e regala nuovi stimoli per continuare a lavorare con ancora più entusiasmo e detetminazione.

San Gabriele Milano serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste sabato alle 17 ospita il San Salvatore Selargius per continuare la sua scalata

Sanga Selargius copertina

Sulla scia delle due belle vittorie ottenute contro Costa Masnaga e Cus Cagliari, il Ponte Casa d’Aste Milano si prepara a tornare in campo per il 3° turno del girone di ritorno del campionato di serie A2 femminile ospitando sabato nell’inusuale orario delle 17 al PalaIseo il San Salvatore Selargius. Una sfida importante per le tigri neroarancio decise a proseguire il loro buon momento e provare a scalare ancora di più la classifica che le vede ora al terzo posto in coabitazione con Orvieto.  Di fronte però capitan Giulia Maffenini e compagne si troveranno un avversario ostico in piena corsa playoff come il team sardo giallonero ben diretto da coach Fabrizio Staico. Selargius 2016-17All’andata sull’isola Milano s’impose 52-56 al termine di una bella gara, ben giocata e condotta fin dall’inizio per poi resistere alla rimonta delle giallonere padroni di casa.

Sanga Selargius tabelloneEcco perché alla vigilia del return match chi non stacca mai le mani dal manubrio e vuole evitare cali di concentrazione è il coach neroarancio Franz Pinotti: “E’ vero voglio che la squadra sia sempre sul pezzo. Stiamo attraversando un buon momento e le ragazze stanno crescendo sotto tutti i punti di vista ma dobbiamo e vogliamo rimanere concentrati perché anche sabato ci attende una sfida delicata e ricca d’insidie contro un avversario agguerrito che ha tante ottime giocatrici. A cominciare dalle due stelle di Selargius che sono l’ala forte Ljubenovic che ben conosciamo e assicura punti sia nel pitturato che sul perimetro così come l’esterna Arioli che viene da un buon periodo  e garantisce esperienza e qualità. Oltre a loro occhio alla velocissima regista Lussu vero metronomo del team sardo, come alle guardie De Pasquale e Russo mentre sotto le plance si sta ben comportando la giovane lunga Gagliano. Da parte nostra ci siamo preparati bene in settimana e sappiamo che se giochiamo con la nostra solita feroce determinazione possiamo battere chiunque. In più penso che la nostra panchina potrebbe rivelarsi un’arma decisiva. Ripeto però restiamo sempre sul pezzo!”. Sanga Pinotti festeggia

Da segnalare una bella iniziativa a cornice dell’evento: i baby cestisti dei centri minibaket del Sanga sono invitati già alle ore 16.30 ad assistere alla partita di serie A2 gratuitamente accompagnati dai loro genitori (per lor ingresso ad 1 euro) per poi scendere in campo nell’intervallo del match per partecipare ad un divertente minitorneo.

Così il cartellone completo del prossimo turno del girone A di A2: sabato 28 ore 17 Milano-Selargius, Castelnuovo-Bolzano, Virtus Cagliari-Geas, Carugate-Crema, Alghero-Empoli, Albino-Cus Cagliari; domenica 29 Orvieto-Costa Masnaga.

sanga-carugate-saluto-finale

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 28; Scotti Use Rosa Empoli 24; Il Ponte Casa D’Aste Milano , Ceprini Costruzioni Orvieto  22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Tec-Mar Crema 20; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 18; S.Salvatore Selargius 14; Fassi Albino, Surgical Virtus Cagliari 12; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 2.

San Gabriele Milano Serie C F: le tigri chiudono in bellezza l’andata andando sbancare il campo di Melzo

sanga-serie-c-idea

Colpo grosso delle tigri del San Gabriele Milano che hanno chiuso in bellezza il girone d’andata del campionato di serie C lombardo andando a sbancare il campo dell’ex capolista Melzo per 46-69. Un successo ampio e meritato per le tigri neroarancio che si sono vestite da corsare e sono state protagoniste di una prova magistrale, una delle migliori dell’anno alla luce anche della forza dell’avversario. Dopo un primo quarto equilibrato il Sanga ha preso in mano la gara e piazzato il primo allungo trascinato dalle incursioni della play ispanica Imma Hernandez per poi aumentare il vantaggio dopo l’intervallo fino al +23 finale. Fondamentale il rientro della regista spagnola e dell’altra “veterana” Alice Matteoni, bene anche Giada Perinisanga-giada-perini-testina

e Giorgia Picarelli sul perimetro come la baby Lisa Stilo sotto le plance ben assistita ad Alice Taverna sanga-alice-taverna-testina. raggiante a fine gara coach Maurizio Mazzettosanga-maurizio-mazzetto-testina

: “Grande prestazione sotto il profilo della personalità e della concentrazione in difesa , le armi che ci hanno permesso di sbancare il campo della prima in classifica. Tutte le ragazze sono entrate in campo con grande determinazione garantendo un contributo decisivo per questo successo che vale doppio perchè conquistato contro una diretta concorrente”. Ora il San Gabriele è quarto in classifica a quota 18 dietro a Melzo fermo a 20 pt e alle coppia di testa San Giorgio-Brescia a quota 24. Il Sanga tornerà in campo domenica 22 alle ore 14.30 al PalaIseo dove aprirà il girone di ritorno contro il Pizzighettone già battuto all’andata 58-37.

Il tabellino di Melzo-Sanga Milano 46-69 (13-14, 21-38, 34-55)

Sanga: Hernandez 14, Perini 12, Angeretti, Taverna 7, Tafuro 2, Trianti 6, Matteoni 9, Picarelli 9, Ravaglioli, Stilo 10. All. Mazzetto-Zappetti.

San Gabriele Milano serie A2 F: Il Ponte Casa d’Aste sabato vola in Sardegna per sfidare il Cus Cagliari e proseguire la scalata

Sanga felicità

Sull’onda dell’entusismante vittoria ottenuta settimana scorsa nel primo turno di ritorno contro la B&P Costa Masnaga, il Ponte Casa d’Aste è pronto a tornare in campo e vola sabato in Sardegna per rendere visita al CUS Cagliari. Da segnalare che la sfida in programma alle ore 16 verrà trasmessa in diretta streaming sul canale https://youtu.be/cIpinAHWxoA. Per tutti i tifosi del Sanga l’occasione ghiotta per vedere all’opera capitan Giulia Maffenini

Sanga Super Maffee compagne tornate a ruggire e decise a proseguire la loro scalata ai quartieri più alti della classifica come ammette coach Franz Pinotti:

sanga-franz-pinotti-testina“Contro Costa Masnaga abbiamo giocato una grande partita per intensità e determinazione ma anche ottime giocate. Ora dobbiamo continuare così, con la stessa ferocia perché vincere a Cagliari sarebbe doppiamente importante: visti i concomitanti scontri diretti in cartellone il colpo corsaro ci permetterebbe di scalare qualche posizione in classifica. Ma non sarà facile contro un CUS affamato di punti, servirà  quindi il Sanga migliore”. Già perché contro le tigri milanesi si troveranno una squadra sarda in difficoltà che è attualmente al penultimo posto in classifica a quota 4 punti. Il quintetto guidato dall’esperto Federico Xaxa, subentrato a stagione in corso, poggia in cabina di regia sull’estro e la velocità di Federica Alesiani, migliore marcatrice delle sarde, mentre sul perimetro agiscono la guardia Rachele Niola e l’ala ex Broni Angela Dettori. Sotto le plance invece si muove un tandem che garantisce  esperienza, qualità e fisicità composto dall’ala forte Elena Riccardi e dalla lunga lituana Julita Bungaitè. Ricordiamo che nel match d’andata il Ponte Casa d’Aste s’impose al PalaIseo per 67-46 (Maffenini 23, Canova 17, Vente 14; Alesiani 15, Bungaitè 10). Sabato però come già detto servirà il Sanga migliore per strappare il referto rosa corsaro a un CUS affamato di punti.

sanga-cus-cagliari-buon-anche-la-secondaCosì il 15° turno del girone A: sabato 21 ore 16 Cus Cagliari-Ponte Casa d’Aste Milano, Selargius-Carugate, Bolzano-Virtus Cagliari, Geas-Crema, Empoli-Orvieto, Costa Masnaga-Castelnuovo; domenica 22 Albino-Alghero.

sanga-bolzano-finale

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 26; Ceprini Costruzioni Orvieto , Scotti Use Rosa Empoli 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Tec-Mar Crema, Il Ponte Casa D’Aste Milano 20; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 16; S.Salvatore Selargius 12; Fassi Albino, Surgical Virtus Cagliari 10; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 2.