Sanga News: il Dott. Stefano Moretti proclamato Presidente Onorario della ASD Pallacanestro Sanga Milano

sanga-stefano-moretti-presidente-onorario

E’ con grande piacere che il Sanga Basket, tramite il Presidente Roberto Cottini, rieletto nelle elezioni associative tenutesi poco prima di Natale per il prossimo quadriennio olimpico, comunica che l’Assemblea unanime ha proclamato il Dott. Stefano Moretti Presidente Onorario della ASD Pallacanestro Sanga Milano. Stefano Moretti, Amministratore Delegato della  TRAMO GROUP, azienda che affianca i Progetti e le Attività del Sanga’s Tigers Mondo in campo agonistico e sociale, ha accettato con entusiasmo. Ricordiamo che già nella Presentazione del Sanga’s Tigers Mondo a Palazzo Marino, ospiti della Vice Sindaco Anna Scavuzzo e dell’Assessore Roberta Guaineri, il dott. Stefano Moretti, CEO di TRAMO GROUP aveva esordito dicendo:

sanga-evento-stefano-moretti-tramo “TRAMO GROUP  è partner di SANGA MILANO già dalla scorsa Stagione sportiva e abbiamo deciso di intensificare il nostro supporto per la Stagione appena cominciata, conquistati dal progetto sportivo, dalla grande passione e professionalità e, soprattutto, dalle numerosissime iniziative in ambito educativo e sociale. TRAMO GROUP e SANGA MILANO condividono importanti asset valoriali, elementi costitutivi del loro posizionamento sul mercato e del loro riconosciuto modus operandi: lealtà, dedizione, sacrificio, rispetto delle regole, gioco di squadra e un’ostinata ricerca dell’eccellenza in tutto quello che facciamo. Con basi così solide, siamo sicuri che la nostra partnership non potrà che portare un grande valore aggiunto reciproco. Siamo felici e orgogliosi di essere “in campo” con SANGA MILANO e siamo pronti a raggiungere sempre nuovi e sfidanti traguardi, insieme.”

Il Neo Presidente Onorario era a Empoli, nell’amara sconfitta patita sabato scorso dalla nostra Serie A targata “Il Ponte Casa d’Aste”: “Lasciatemi dire che mi sono divertito. È stata una bella partita, giocata dalle nostre ragazze con tanta intensità, furore agonistico e tanta passione. È mancato solo il risultato ma, nello sport come nella vita, non sempre si raccoglie il seminato, almeno nel breve periodo….ma quando ci si sente parte di un progetto, e Sanga è un progetto, i risultati arriveranno! Ho visto molte lacrime sul volto delle ragazze, ed anche rabbia e delusione. Bene! Ci sta! Da questa miscela deve nascere quella voglia di riscatto che è tipica dello sportivo, di chi non si arrende, di chi non si piange addosso ma, anzi, si ribella al destino avverso e vuole ribaltare un risultato che non rispecchia i valori espressi. Si perché voi siete generose, giovani ma “forti” ed i risultati, sino ad ora, non rispecchiano appieno quanto generose voi siate e l’impegno che ci mettete.   Non sono un tecnico, ma se qualcosa è mancato, credo sia stata la certezza delle cose semplici….. chi ad esempio non andrebbe a canestro in allenamento con un semplice terzo tempo? Chi sbaglierebbe con alta percentuale un tiro da un metro?  Nessuna di voi. Bene, penso che la cosa più facile che possiate fare adesso, sia ripartire dal lavoro in palestra e concentrarsi solo su quello. Dovete crederci voi per prime. Per il resto un grazie. Sempre e comunque sapete  regalare emozioni e sono orgoglioso di poter dire che, nonostante i miei numerosi impegni, sono orgoglioso di sentirmi parte di questa splendido gruppo e di questo grande progetto che è il mondo Sanga. Grazie ragazze, grazie Coach Franz e grazie a tutti i tecnici e dirigenti che con tanta passione rendono possibile tutto questo. Sabato sera ci aspetta un’altra grande sfida. FORZA SANGA!”

Da Presidente a Presidente, Roberto Cottini e tutto il Sanga’s Tigers Mondo danno il benvenuto al dott. Stefano Moretti nella grande famiglia Sanga.

 

Ufficio Stampa Sanga Milano

 

 

 

San Gabriele Milano serie A2F: inizia male il 2017 per il Ponte Casa d’Aste che perde a Empoli e dice addio alle finali di Coppa Italia

sanga-empoli-inizio

Inizia male il 2017 del Ponte Casa d’Aste che ha chiuso il girone d’andata come peggio poteva sperare perdendo il big match a Empoli e contemporaneamente anche l’accesso alle finali di Coppa Italia. Esattamente come lo scorso anno la squadra milanese ha visto svanire proprio all’ultima gara d’andata il sogno di qualificarsi per le finali di Coppa Italia primo obiettivo stagionale, dopo essere stata nelle prime posizioni per 12 giornate. Ed invece il turno numero 13 non ha portato fortuna alle tigri milanesi che hanno dovuto ingoiare il boccone più amaro in quel di Empoli al termine di una gara bella, molto combattuta come era nelle previsioni anche perchè giocata a viso aperto da due delle migliori squadre del torneo. La cronaca ha visto subito le padroni di casa targate Scotti Use Rosa prendere in mano il pallino del gioco volando anche a + 11 nel primo quarto. sanga-empoli-liga

Dopo un avvio stentato Milano ha però saputo reagire e a rosicchiare punto su punto arrivando a -1  prima della triplona segnata dalle locali a fil di sirena della seconda frazione che ha suggellato il 40-36 del 20’. sanga-empoli-maffeDopo l’intervallo Milano ha subito alzato i giri sia in difesa che in attacco impattando e poi portandosi anche avanti di 4 punti. sanga-empoli-robyQuando però sembrava che la partita potesse cambiare padrone ecco che le locali hanno trovato la forza di reagire trascinate dalla loro bomber Rosellini che ha piazzato subito una tripla mortifera e soprattutto dalla coppia di lunghe Pochobradska-Narviciute che si è rivelata decisiva nella volata finale del match (alla fine Pochobradska chiuderà con 21 punti, 14 rimbalzi e 32 di valutazione, mentre Narviciute con 14 punti 6 rimbalzi 2 stoppate e 17 di valutazione). sanga-empoli-paola

Empoli così ha chiuso avanti al 30’ di stretta misura 53-50 con l’equilibrio che è regnato per tutti gli ultimi 10 perché Milano è sempre rimasta agganciata rispondendo colpo su colpo. sanga-empoli-saraNei due minuti conclusivi però i falli sono diventati decisivi con Milano che oltre a perdere tre elementi, ha visto infrangersi sul ferro gli ultimi tentativi di rimonta mentre Empoli con Narviciute prima e Calamai alla fine ha trovato i canestri che hanno regalato vittoria, secondo posto e meritata qualificazione alla Coppa Italia. sanga-empoili-liga2Obiettivo che invece Milano ha visto svanire ancora una volta all’ultimo con le giocatrici uscite dal campo in lacrime.  sanga-empoli-pozQuesta la disamina a fine gara di coach Franz Pinotti: “E’ stata una partita dura giocata in un clima difficile per una squadra come la nostra che ha 20 anni di età media. C’è amarezza per come è maturata la sconfitta ma non mi sento di dare colpe particolari alle mie giocatrici che hanno giocato con generosità come sempre quest’anno. Ritengo che siamo una delle squadre migliori di questo campionato e, sono convinto, la squadra con più futuribilità. Ora resettiamo la sconfitta, facciamo tesoro di questa partita perché si impara più dalle sconfitte che dalle facili vittorie. Concentriamoci sul girone di ritorno a partire dalla prossima partita casalinga in programma sabato al PalaIseo contro Costa Masnaga che abbiamo già battuto nel match d’andata”.

sanga-costa-fine-2

Sul fronte societario la dirigenza  milanese fa sapere: “Di essere quanto meno perplessa sulla scelta della coppia arbitrale designata per il match di Empoli. Forse per una partita così importante avremmo meritato un pò più di attenzione e  rispetto…”

Il tabellino di Scotti Use Rosa Empoli – Il Ponte Casa D’Aste Milano 71 – 64 (24-15, 40-36, 53-50)
SCOTTI USE ROSA EMPOLI: Rosellini 12 , Calamai 7 , Gimignani ne , Manetti ne, Sesoldi 3 , Chiabotto 2 , Fabbri L. 3 , Pochobradska 21 , Fabbri F. 3 , Van Der Wardt 6 , Lucchesini ne, Narviciute 14 , All. Cioni
IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Bottari ne , Novati 1 , Pozzecco 9, Rossini 1, Guarneri 9, Martelliano 11, Perini  ne, Canova 5, Maffenini 16, Giulietti ne, Vente 12, Galiano ne, All. Pinotti
ARBITRI:Davide Venturini, Giacomo Fabbri.
Tutti i risultati del 13° turno di andata del girone A: Castelnuovo Scrivia-Geas Sesto San Giovanni 57-58, Mercede Alghero-S.Salvatore Selargius 62-78, Scotti Use Rosa Empoli-Il Ponte Casa D’Aste Milano 71-64, Fassi Albino-Tec-Mar Crema 44-68, B&P Autoricambi Costa Masnaga-Castel Carugate 86-45, Ceprini Costruzioni Orvieto-Bk Club Bolzano 74-56, CUS Cagliari-Surgical Virtus Cagliari 64-60.

CLASSIFICA: Geas Sesto San Giovanni 24; Scotti Use Rosa Empoli 22; B&P Autoricambi Costa Masnaga, Ceprini Costruzioni Orvieto 20; Tec-Mar Crema, Il Ponte Casa D’Aste Milano 18; EcoProgram Castelnuovo Scrivia 14; S.Salvatore Selargius 12; Fassi Albino 10; Surgical Virtus Cagliari 8; Castel Carugate, Alperia Itas Bolzano 6; C.U.S. Cagliari 4; Mercede Alghero 0.

San Gabriele Milano Settore femminile: le tigri tornano in campo, ecco il calendario delle prime partite del 2017

Dopo la sosta tornano in campo tutte le principali squadre del San Gabriele Milano femminile a cominciare dal team di serie A2 targato Ponte Casa d’Aste che chiuderà sabato 7 il girone d’andata con il big match di Empoli che vale il pass per le finali di Coppa Italia. Ecco il calendario dell e partite settimanali al femminile.

SABATO 7 GENNAIO

IL PONTE CASA D'ASTE SANGA MILANO A.S. 2016_2017

IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO A.S. 2016_2017

Ore 21 Serie A2 F: 13° turno

Scotti Empoli – Ponte Casa d’Aste Milano

Palestra Lazzari Empoli

DOMENICA 8 GENNAIO

sanga-u16-terze-torneo

Ore 15 Under16 F Elite: 10° turno

San Gabriele Milano – Vittuone

Palestra via Frigia Milano

sanga-serie-c-tris

Ore 18 Serie C F  12° turno

San Gabriele Milano – Here You Can Siziano

PalaIseo Milano

LUNEDI’ 9 GENNAIO

sanga-stars-ottovolante

Ore 19.15 Under20 F Elite: 10° turno

San Gabriele Milano – Basket Como

PalaIseo Milano

GIOVEDI’ 12 GENNAIO

sanga-u18-ardor-2

Ore 19.15 Under18 Gold: 1° turno

San Gabriele Milano – Edelweiss Albino

PalaIseo MIlano

San Gabriele Milano serie A F: super doppietta del Ponte Casa d’Aste, tutto tecnica e cuore, prima stoppa Orvieto poi sbanca in rimonta Alghero

sanga-alghero-vittoria

Si sapeva fin dalla vigilia che sarebbe stato un doppio turno ravvicinato intenso quanto cruciale per la prima parte della stagione del Ponte Casa d’Aste, quello che è andato in scena a cavallo del ponte dell’Immacolata. E così è stato: intenso, adrenalinico, ricco di emozioni ma soprattutto vincente perché le tigri di coach Franz Pinoti sono state più forti di tutte e  di tutto, brave a centrare una bella doppietta vincente che vale molto di più dei quattro punti messi in classifica. Già perché se ora l’obiettivo Coppa Italia appare più vicino, le due vittorie centrate prima con Orvieto giovedì 8 e poi ad Alghero già l’indomani venerdì 9 hanno avuto una valenza che va oltre il risultato sul campo, per come sono state conquistate, fortemente volute e alla fine strappate con le unghie. Due vittorie pesanti ma molto diverse tra loro. La prima come detto è stata centrata giovedì 8 quando al PalaIseo il Sanga ha ospitato lo scontro diretto con la temuta Ceprini Orvieto. Un avversario tosto che ha dato filo da torcere per oltre 30’ prima di cedere sotto i colpi delle tigri milanesi trascinate dall’mvp Liga Vente liga-vente-300

protagonista forse del sua migliore prestazione da quando è in Italia con una doppia doppia pazzesca: 20 punti + 16 rimbalzi per un superlativo 35 di valutazione totale. Con la lunga lettone sugli scudi in cabina di regia Federica Pozzecco

federica-pozzecco-300 determinante anche dalla lunga distanza, Sara Canova, la giovane Paola Novati e un’encomiabile Giulia Maffenini che pur non al meglio  fisicamente da grande capitana ha voluto essere al fianco della sua squadra nel momento decisivo.

sanga-orvieto-vittoria

Il tabellino  di Ponte Casa d’Aste Milano-Ceprini Orvieto 66-54 (15-16, 31-26, 40-36)

Milano: Bottari, Novati 7, Pozzecco 12, Rossini ne, Guarneri 6, Martelliano 5, Canova 8, Maffenini 8, Giulietti ne, Valli ne, Vente 20, Galiano ne.

sanga-orvieto-selfie

Sulle ali di questa vittoria importante, il Ponte Casa d’Aste già all’indomani ha preso il volo per la Sardegna direzione Alghero dove nella serata di venerdì 9 ha reso visita al fanalino di coda Mercede. Una squadra a cui lo 0 in classifica non rende assolutamente  onore visto che ancora una volta ha giocato una partita tanto generosa quanto combattiva mettendo alle corde un acciaccato quintetto milanese. Che sarebbe stata una gara non facile coach Pinotti lo aveva detto alla vigilia e così è stato. Dopo un primo quarto assolutamente equilibrato, le padroni di casa trascinate in cabina di regia da Azzellini, dai numeri della giovane guardia Georgieva e da un’incisiva Barbone hanno preso in mano la gara approfittando dei tanti errori commessi dalla squadra ospite. Così Alghero ha chiuso avanti al riposo per 31-26 per poi volare a metà del terzo quarto addirittura sul +14 (40-26) portando Milano sull’orlo del baratro. Con la fatica del doppio turno in 24 ore, con troppe amnesie sia in attacco che in difesa, il Ponte Casa d’Aste ha barcollato ma è stato bravo a non crollare anzi nel momento più diffcile con l’organico debilitato, già privo dell’infortunata Maffenini, con Novati fuori per falli dopo 12’, ecco che le tigrotte hanno cambiato volto e si sono compattate come mai prima d’ora. Dopo 6’ di digiuno nel terzo quarto, una volta sbloccatosi da quota 26 il Ponte Casa d’Aste trascinato dall’ex di turno Roberta Martelliano roberta-martelliano-300

e da un’incontenibile Sara Canova (per lei 10 punti ma soprattutto 15 rimbalzi)

sara-canova-300 ha iniziato una lenta ma inesorabile rimonta di grinta e cuore tanto che alla terza sirena il tabellone recitava 41-38. Partita riaperta, Milano ancora viva. La quarta e ultima frazione è stata di fatto una partita nella partita giocata a viso aperto e senza esclusioni di colpi da entrambe le squadre: Sanga prima pareggia poi si complica di nuovo la vita e Alghero prova a scappare via riportandosi a + 4. Ma ormai le tigri di milano sono tornate , sono in gas e come Rocky Balboa ad ogni colpo incassato ribattono con ancora più forza. A metà della frazione però un’altra tegola rischia di compromettere tutto: si ferma anche Liga Vente per un problema al piede. Ma è proprio la lettone (protagonista pur zoppa, con una doppia doppia d’applausi con 16 punti + 11 rimbalzi e 19 di valutazione) che stringe i denti e torna  in  campo per tirare i tiri liberi sanzionati per un antisportivo che costa il quinto fallo a Georgieva. Freddezza glaciale per la giovane tigre dell’est che porta avanti Milano per poi tornare in panchina. Stesso percorso che di lì a poco compie anche la capitana Maffenini giulia-maffenini-300

che buttata in campo nel rush finale si è prima guagagnata i liberi che poi ha segnato e che di fatto hanno spianato la strada per una delle vittorie più sofferte ma determinanti della stagione come ha ammesso un adrenalinico coach Franz Pinotti nel dopo gara:

sanga-franz-pinotti-testina“Perché abbiamo vinto due partite, una contro Alghero che ha giocato alla “morte”, e una contro tutte le avversità del mondo. Questa volta le nostre SANGA GIRLS hanno imparato cosa significa RESILIENZA. Una vittoria 55-59 colta partendo dal -14 del 26′ (40-26). Fuori capitan Maffe, fuori Liga, fuori Stefania, fuori anche Novati per il quinto fallo dopo 12′. Sono sincero è stata una grandissima Impresa, si co la I maiuscola, che vale il terzo posto in classifica anzi molto di più!!!”

sanga-alghero-selfie

Il tabellino di Mercede Alghero-Ponte Casa d’Aste Milano 55-59 (15-15, 33-26, 41-38)

Sanga: Novati 2, Pozzecco 7, Rossini, Guarneri 9, Martelliano 10, Perini 3, Canova 10, Maffenini 2, Taverna ne, Vente (16). All. Pinotti.

sanga-staff-ad-alghero

Ora il Ponte Casa d’Aste tornerà in campo sabato.17 dicembre in casa al PalaIseo quando davanti ai suoi tifosi saluterà il 2016 ospitando un altro big match contro il Castelnuovo Scrivia (ore 21).

Classifca girone A di serie A2 all’11° turno: Geas Sesto 20; Empoli 18; Ponte Casa d’Aste Milano, Costa Masnaga 16; Orvieto*, Crema, Castelnuovo 14; Albino, Selargius 10; Virtus Cagliari 8; Carugate*, Bolzano 4; Cus Cagliari* 2; Alghero* 0. (* 1 gara in meno)

San Gabriele Milano Esordienti F: non c’è 2 senza 3…e le baby terribili del Sanga calano il tris vincente a Varese

sanga-esordienti-3-vincono-a-vedano

Si sa non c’è 2 senza 3… lo hanno confermato anche le baby tigrotte del team Esordienti del Sanga Milano che nel weekend scorso hanno conquistato il loro terzo successo consecutivo in campionato. Dopo Vedano Olona  e Geas ad alzare bandiera bianca contro le terribili baby neroarancio sono state le pari età di Varese che dopo una bella partita hanno dovuto cedere. Merito come detto delle Esordienti Sanga che nonostante l’assenza dell’Head Coach Lorena Villa hano saputo offrire una bella prova di squadra imponendosi alla distanza per 38-23 guidate in panchina dal coach della serie A Franz Pinotti. E ora si punta al poker…no?

San Gabriele Milano serie A2F: il Ponte Casa d’Aste ritrova se stesso e la vittoria, la Virtus Cagliari ko nel recupero di martedì 29

sanga-pyrates

Missione compiuta dal Ponte Casa d’Aste Milano che ritrova se stesso ma soprattutto la vittoria e sfrutta il recupero per battere la Surgical Virtus Cagliari, riscattare gli ultimi due ko con Crema e Albino e riportarsi nel gruppo delle terze in classifica del girone A a quota 10 punti. Contro l’ex Lavinia Da Silva (autrice di un’ottima gara con 14 punti, 21 rimbalzi e 29 di valutazione) sanga-lavinia-da-silva-1le tigri milanesi sono scese in campo subito con la faccia giusta quella con la “feroce determinazione” chiesta alla vigilia da coach Franz Pinotti. Trascinato da capitan Maffenini (determinante anche in difesa)

giulia-maffenini-300 ma soprattutto dalle incisive Federica Pozzeccofederica-pozzecco-300 e Sara Canova

sara-canova-300il Ponte Casa d’Aste ha preso subito in mano la gara chiudendo avanti 18-13 la prima frazione. Vantaggio che si mantiene ma non si dilata nel secondo quarto merito di una scatenata Templari che con 20 punti nella prima parte tiene incollato il team sardo fino all’intervallo (39-31). Dopo la pausa lunga però il Ponte Casa d’Aste piazza l’allungo decisivo chiudendo la difesa, mettendo la museruola a Templari e continuando a produrre buone giocate in attacco con i contributi anche di Liga Vente liga-vente-300

e Roberta Martelliano

roberta-martelliano-300.

Alla fine il quintetto base milanese non a caso chiuderà la gara con tutte le sue componenti in doppia cifra per un Sanga che ritrova le sue migliori interpreti (ben supportate sotto le plance anche da Stefania Guarneri e Paola Novati) e il suo gioco schiantando così alla distanza le ultime resistenze della Virtus Cagliari per il 73-52 definitivo. Soddisfatto a fine gara coach Franz Pinotti: sanga-franz-pinotti-testina

“Sono molto contento perché abbiamo voluto fortemente questa vittoria e l’abbiamo conquistata non solo con la nostra solita difesa saricenesca ma anche ritrovando le nostre caratteristiche migliori in attacco: velocità, contropiede  e tiro. Una vittoria che è avvalorata perché ottenuta contro un avversario che ripeto, a dispetto della classifica, vanta un quintetto di primo livello che abbina talento a fisicità e lo ha dimostratoa nche contro di noi. Sì il Sanga è tornato!”. Ora il Ponte Casa d’Aste rinfrancato da questa bella vittoria tornerà in campo sabato 3 dicembre a Carugate per uno dei più classici derby sul nuovo parquet del Castel (ore 20.30).

Il tabellino di Ponte Casa d’Aste Milano-Surgical Virtus Cagliari 73-52 (18-13, 39-31, 57-39)

Ponte Casa d’Aste Milano: Bottari 2, Novati 4, Pozzecco 14, Rossini ne, Guarneri 3, Martelliano 12, Canova 13, Maffenini 14, Valli ne, Perini ne, Vente 11, Galiano ne. All. Pinotti

Virtus Cagliari: Da Silva Gomes 14, Ridolfi 1, Mura, Rossi 4, Templari 2, Vargiu 3, Mastio ne, Mancini 2, Pellegrini 4, Sarni 8. All. Ferazzoli.

sanga-costa-tifosi

La nuova classifica Girone A: Geas Sesto 16; Empoli 14; Ponte Casa d’Aste Milano, Costa Masnaga, Orvieto*, Crema, Castelnuovo Scrivia 10; Albino, Selargius 8; Virtus Cagliari, Bolzano 4; Cus Cagliari * , Canegrate*, Alghero* 0. (* 1 gara in meno).

Così il prossimo turno, 9° d’andata: sabato 3 dicembre,  Castel Carugate-Ponte Casa d’Aste Milano (ore 20.30), Costa Masnaga-Cus Cagliari, Castelnuovo-Alghero, Geas-Albino, Empoli-Bolzano; domenica 4 Orvieto-Virtus Cagliari, Crema-Selargius.

 

San Gabriele Milano serie A2: oggi il Ponte Casa d’Aste torna in campo al PalaIseo nel recupero contro la Virtus Cagliari dell’ex Da Silva, obiettivo tornare alla vittoria!

sanga-crema-coppa-lombadia

“E’ un bene tornare subito in campo!” Così coach Franz Pinotti suona la carica in casa del Ponte Casa d’Aste Milano all’indomani della sconfitta subita sabato sera nel derby contro Albino e a poche ore dalla attesa sfida di questa sera con la Surgical Virtus Cagliari. Già perché il tempo di allenarsi lunedì sera, analizzare il ko di sabato, ed ecco che oggi le tigri milanesi tornano già in campo tra le mura amiche del PalaIseo (ore 18) per ospitare il recupero contro il team sardo dell’indimenticata ex Lavinia Da Silva. sanga-lavinia-da-silva-1

Sarà una bella emozione ritrovare e riabbracciare “Lavy” la lunga portoghese grande protagonista della scorsa stagione, quando fu una colonna portante del quintetto neroarancio che arrivò fino e semifinale contro Broni.

sanga-lavinia-da-silva-gruppoSarà mix di emozioni come detto ma alla numero 1 nazionale del Portogallo, le tigri di coach Pinotti oggi non vogliono fare regali in campo: troppo alta la posta in palio. Il Ponte Casa d’Aste infatti vuole tornare alla vittoria dopo due sconfitte di fila per rimettersi in marcia e riagganciare il gruppone al terzo posto a quota 10. Contro però si troverà un’avversaria da non sottovalutare a dispetto dei soli 4 punti in classifica. La Surgical timonata in panchina da una grande ex giocatrice come Iris Ferazzoli infatti vanta un quintetto base di assoluto livello orchestrato in regia dall’esperta Chiara Rossi, ben supportata sul perimetro dal talento di Elisa Templari, l’agonismo di Giulia Ridolfi  mentre vicino all’area pitturata agiscono due lunghe che abbinano esperienza, qualità a quantità come Silvia Sarni e l’attesa ex di turno Lavinia da Silva. “Per noi questa è una sfida cruciale – sottolinea coach Franz Pinottisanga-franz-pinotti-testina –  a questo punto della stagione è un vero bivio importante perchè vincendo potremmo tornare al terzo posto in piena corsa per la qualificazione alla Coppa Italia. Spero che questo sia uno stimolo ulteriore per la mia squadra. Oggi serviranno però tanta concentrazione e determinazione perchè giochiamo contro un avversario da prendere con le pinze. La Virtus Cagliari infatti ha lunghe importanti a cominciare dalla nostra ex Lavinia ma anche talento da vendere con Templari e Sarni. Mai come oggi servirà un Sanga con Feroce Determinazione!!!”.

Palla a due ore 18 al PalaIseo per Ponte Casa d’Aste Milano-Surgical Virtus Cagliari.

sanga-virtus-locandina

Classifica Girone A: Geas Sesto 16; Empoli 14; Costa Masnaga, Orvieto*, Crema, Castelnuovo Scrivia 10; Ponte Casa d’Aste Milano*, Albino, Selargius 8; Virtus Cagliari*, Bolzano 4; Cus Cagliari * , Canegrate*, Alghero* 0. (* 1 gara in meno).

San Gabriele Milano U16 F Elite: tigrotte corsare sbancano Busto Arsizio

sanga-u16-a-crema-ufficiale

Domenica da corsare per le tigrotte del San Gabriele che centrano il loro primo colpo esterno e mettono a segno la quarta vittoria stagionale andando a sbancare il mai facile campo di Busto Arsizio tana della Pro Patria. Nonostante le insidie della domenica mattina, le U16 del Sanga si sono presentate sul parquet di Busto con il piglio giusto e dopo un avvio soft da parte di entrambe le squadre hanno iniziato a carburare sotto la spinta di “Lotta” Serpellini e il tandem Cecilia Carozzi-Laura Valli sotto le plance.  Con l’ingresso di Cecilia Memoli le milanesi hanno piazzato il primo allungo importante che le ha permesso di chiudere già alla prima sirena avanti 9-20. Il vantaggio è poi aumentato nella seconda frazione grazie anche a una buona presenza difensiva che ha garantito efficaci ripartenze a capitan Giorgia Cirelli e compagne che sono andate al riposo sul 25-38. La musica non è cambiata dopo l’intervallo con il Sanga a tenere in pugno la gara grazie al contributo di tutta la panchina che ha avuto apporti importanti da Giorgia Camponovo e Viviana Viganò. Ecco così che il Sanga ha progressivamente allungato toccando anche il +28 ridotto a fil di sirena dalla tripla da metà campo delle padroni di casa che ha fissato il risultato finale sul 43-68 per le milanesi. Un successo meritato che proietta il San Gabriele a ridosso delle prime tre della classe (Costa, Geas, Vittuone) con 4 vittorie e 2 sconfitte alla vigilia del big match di sabato 3 dicembre in casa della corazzata Geas A (ore 15 al Pala Carzaniga di Sesto). “Sono contento della prestazione delle ragazze – sottolinea coach Andrea Piccinelli

sanga-picci-andrea-testina–  perché nonostante le insidie della domenica mattina e di un avversario sempre ostico come Busto, hanno giocato una buona partita per tutti i 40’, insieme e con continuità. Stiamo crescendo e si vede in campo: la squadra incomicia ad avere più equilibri ed automatismi così il gioco sia in attacco che in difesa ne beneficia. Sono contento per le ragazze che vedono premiato il loro lavoro in palestra con queste buone prestazioni. Ora però dobbiamo continuare a lavorare sodo perché prima della pausa ci attendono altre tre sfide importanti a cominciare da quella di sabato a Sesto contro Geas poi in casa con Usmate e infine il turno prenatalizio a Mariano. Tre sfide che vogliamo affrontare a testa alta, con umiltà ma consci delle nostre potenzialità”.

Il tabellino di Pro Patria Busto-San Gabriele Milano 43-68 (9-20, 25-38, 31-50)

Sanga: Guidoni, Celle 1, Valli 16, Memoli 11, Matteucci 3, Marcandalli 3, Serpellini 8, Camponovo 2, Carozzi 13, Amato 2, Cirelli 7, Viganò 4. All. Piccinelli.

San Gabriele Milano U20 F: anche Varese ko nel big match, il Sanga mantiene primato e imbattibilità

sanga-u20-w-varese

Sesta vittoria consecutiva per le Under20 del Sanga Milano che superano anche Varese nel big match del girone B lombardo e mantengono così primato e imbattibilità stagionale. La sfida al vertice tra le due squadre leader del girone non è stata bella ma sicuramente intensa e giocata a viso aperto per tutti i 40’ nel segno della correttezza. In avvio le milanesi stentano a carburare così ne approfitta il team di coach Lilly Ferri che parte meglio e conduce nei primi minuti. Le padroni di casa sono lente e pasticcione ma riescono comunque a mettere la testa avanti già nel finale della prima frazione chiusa 15-12. Nel secondo quarto il Sanga sembra sciogliersi quando tocca anche il +15 ed invece bastano pochi minuti di amnesie generali per permettere a Varese di ricucire lo strappo tanto che con Sorrentino e Malerba si riporta a -4 sulla seconda sirena. La pausa lunga come spesso capita ultimamente ha il potere di svegliare definitivamente dal torpore le Sanga Girls che rientrano in campo con uno spirito diverso e più determinazione. La difesa diventa più intensa e attenta, così come l’attacco incomincia a girare sotto la regia di Rossini ludovica-rossini-300

che innesca prima Perini quindi Valli e una scatenata Novati dentro e fuori il pitturato. Così il vantaggio incomincia a dilatarsi mantenendosi sulla decina di punti di distacco (50-39 al 30’). E’ però nell’ultima frazione che le padroni di casa danno la spallata decisiva e con il parziale di 29-18 propiziato dal tandem Vale Giulietti-Paola Novati (top scorer con 23 punti)paola-novati-300

domano una generosa e volitiva Varese che ha avuto il merito di giocarsela fino al 40’. “Innanzitutto – sottolinea coach Andrea Piccinelli – faccio i complimenti all’amica e collega Lilly Ferri per la bella partita giocata dalla sua squadra ma non avevo dubbi e infatti avevo avvertito le mie giocatrici. Noi, è vero, non siamo ancora bellissime e continue ma aver vinto di 20 contro una buonissima squadra ben allenata come Varese è un risultato positivo che ci fa ben sperare per il proseguimento della stagione. Sappiamo di avere ampi margini di crescita e di dover migliorare sotto tanti profili sopratutto in termini di approccio mentale alla gara e nella gestione del ritmo ma detto questo (e anche urlato più volte…) alla fine ho ringraziato le ragazze perché dopo un inizio difficile mi hanno ascoltato e nella seconda parte abbiamo provato a giocare più insieme sfruttando maggiormente le nostre caratteristiche offensive che non possono però prescindere dalla grande abnegazione in difesa. Sono contento per loro meritano questo primato…ora andiamo avanti così, anzi di più…”

Le Under20 del Sanga ora osserveranno un turno di riposo e torneranno in campo il 5 dicembre ospiti dell’Airoldi Origgio (ore 21).

Il tabellino di San Gabriele Milano – Varese 79-57

(15-12, 29-25, 50-39)

Sanga: Novati 23, Rossini 15, Calciano, Perini 10, Zinghini, Giulietti 6, Taverna, Valli 12, Trianti 7, Ferrazzi ne, Galiano 6, Stilo ne. All. Piccinelli. Vice: Pinotti.

 

San Gabriele Milano serie C F: le tigri sempre all’assalto, vincono il derby e conquistano il primo posto nel girone A

sanga-serie-c-idea

Doppio colpo grosso nel campionato di serie C per le tigrotte del San Gabriele che domenica hanno vinto il derby sul campo dell’Idea Sport Milano per 51-71 e, approfittando del ko di Melzo, hanno conquistato anche la vetta del girone A. Un bel risultato per il team diretto da coach Maurzio “Yanez” Mazzetto e dal fido Nik Zappettimazzetto-zappetti

, che ha cosi inanellato il 6° referto rosa in 7 partite giocate confermando la crescita costante del gruppo e delle singole. “Ancora una volta la squadra – dice un soddisfatto coach Mazzetto – è stata protagonista di una buona prova corale. Tutte le ragazze sono scese in campo concentrate e determinate dal primo al 40’ sia in difesa che in attacco. Il parziale decisivo lo abbiamo piazzato nel terzo quarto e questo ci ha poi consentito di gestire con tranquillità fino al termine.  Mi fa piacere che ancora una volta tutte le ragazze siano andate a referto segno di grande distribuzione di punti e responsabilità nel gruppo”.

Tra le singole in evidenza Giada Perini giada-perini-300

 

 

 

 

 

 

e Alice Taverna in attaccoalice-taverna-300

 

 

 

 

 

 

mentre in difesa su tutte Giulia Trianti

giulia-trianti-300protagonista di una prova super. Ora il San Gabriele Milano da neo capolista, è attesa dal big match domenica prossima 27 novembre al PalaIseo dove ospiterà la pari classifica Fortitudo Brescia (ore 18).

 

 

 

 

Il tabellino di Idea Sport-San Gabriele  51-71 (14-18, 26-35, 39-50)

San Gabriele: Monti 4, Michelini 6, Calciano 4, Perini 12, Angeretti 2, Taverna 12, Trianti 8, Stilo 5, Matteoni 9, Hernandez 9. All. Mazzetto. Vice: Zappetti).

Gli altri risultati del 7° truno di andata: Crema-Unica 55-29, Fortitudo Brescia-QSA 54-48, Sustinente-Melzo 57-42, San Pio X-San Giorgio 31-80, Siziano-Pizzighettone 68-42, Visconti Brignano-Assisi Milano 44-27.

Classifica: San Gabriele Milano, Fortitudo Brescia, Melzo, Sustinente 12; Siziano , San Giorgio Mantova 10; Visconti Brignano 8; Idea Sport, Pizzighettone 6; QSA, Crema 4; Unica, San Pio X Milano 0.

San Gabriele Milano news Femminile: cinque tigrotte Sanga convocate per il Centro Tecnico Federale del 24 novembre a Vittuone

azzurrina-in-iseo-2

Il Comitato Regionale Lombardo in occasione del Centro Tecnico Federale che si svolgerà giovedì 24 novembre dalle ore 19 presso il palazzetto di via Pertini a Vittuone ha convocato cinque giovani cestiste del San Gabriele Milano. Con il gruppo 2002-03 sono state ancora chiamate Laura Valli, Cecilia Carozzi e come atleta a disposizione anche Aida Delihasanovic: ritrovo fissato per le ore 18 in palestra  e allenamento dalle ore 18.30 alle 20. Con il gruppo 2000-01 invece è stata convocata Lisa Stilo con Veronica Ravaglioli a disposizione dello staff tecnico di cui fa parte in veste di assistente anche la superCoach del Sanga Giorgia Colomboazzurrina-in-iseo-giorgia-colombo: ritrovo fissato per le ore 19.30, allenamento dalle 20 alle 21.30. Le atlete dovranno presentarsi al raduno munite di fotocopia del certificato d’idoneità sportiva.

San Gabriele Milano eventi al femminile: il PalaIseo quartier generale del Centro Tecnico Federale Lombardo per una sera con oltre 40 Azzurrine in campo

azzurrina-in-iseo-3

Il PalaIseo di Milano casa del San Gabriele per mezza giornata è stato il quartier generale del Centro Tecnico Federale del Comitato Fip Lombardo che si è svolto giovedì 10 novembre dalle ore 18 alle 21.30. Due intense sedute di allenamento che hanno visto in campo oltre quaranta Azzurrine regionali divise in due gruppi:

azzurrina-in-iseo-2 ad aprire le danze  il gruppo 2002-03 in cui sono state convocate anche le giovani tigrotte del Sanga azzurrina-in-iseo-carlotta-aida-cecilia

Cecilia Carozzi, Carlotta Marcandalli, Aida Delihasanovic e Laura Valli; a seguire dalle ore 20 alle 21.30 sono scese in campo  le cestiste del gruppo 2000-01 tra cui sono state convocate anche le neroarancioni Lisa Stiloazzurrina-in-iseo-lisa-stilo

, Veronica Ravaglioli azzurrina-in-iseo-ravaglioli

e la new entry Carlotta Serpellini

azzurrina-in-iseo-carlotta-serpellini-e-coach-visconti.

 

 

 

 

 

 

A dirigere le azzurrine uno staff tecnico di alto livello coordinato con maestria dal responsabile Roberto Riccardi

azzurrina-in-iseo-roberto-riccardi,

 

 

 

 

 

dal formatore Paolo Re, dagli allenatori Marino Mannis (per il gruppo 2000-01) e Luca Visconti (per il gruppo 2002-03) e dagliassistenti Martina Garantini (2002/03) azzurrina-in-iseo-staff

 

 

 

 

e la brava coach del Sanga

azzurrina-in-iseo-giorgia-colombo Giorgia Colombo (2000-01).

A seguire a bordo campo la seconda parte degli allenamenti delle Azzurrine anche le cestiste della serie A del Ponte Casa d’Aste Milano con tutto lo staff tecnico al completo oltre a un nutrito gruppo di genitori-spettaori sulle tribue ad arrichire una bella serata di basket giovanile al femminile.

azzurrina-in-iseo-serie-a-sanga